Campionati

C2: incartati…

28 Feb , 2016  

Seconda sconfitta stagionale per i Leoniani e campionato completamente riaperto. Questo è l’esito del big match del campionato di C2 vinto dal TT Vicenza per 5-4. Senza nulla togliere al merito dei bravi avversari, il risultato è in parte frutto di una strategia sbagliata che alla fine ha pesato.  D’altronde lo Stratega leoniano è uno solo e milita in D2 (per ora…). Detto questo nulla è compromesso rimangono 3 giornate per dimostrare di valere il salto di categoria e l’aspetto positivo è che il destino è ancora nelle nostre mani. Quindi, come dice Jack: “belli, sereni e convinti: andiamo a vincere le prossime!!!”

PAGELLONE

Aldo
Apre l’incontro con la convincente vittoria su Simeone che dovrebbe dare sicurezza ai compagni, ma così non sarà. Ha il merito di ripristinare la parità sul 4-4 con la caparbia vittoria su Tienchi, dopo aver perso con l’impassibile Meneguzzo. Speriamo non cada in depressione dopo l’ennesima occasione sprecata.
#CERTEZZA, voto 7

Jack
Anche questa volta fatica a carburare tanto da risultare imbarazzante nel primo incontro disputato con Tienchi. Quando finalmente attiva il turbo supera sia Simeone sia l’ostico Meneguzzo, vittoria fondamentale ai fini della differenza set, dando il via al tentativo di rimonta. Le maestranze si attivino per revisionare il motore diesel.
#INGOLFATO, voto 6,5

Tode
Ancora non al meglio per acciacchi vari (ed eventuali) gioca solo una partita. Se non riesce a capire che la squadra necessita del suo apporto, possiamo tranquillamente riporre nel cassetto le ambizioni di promozione. Consigliata una visita a Monte Berico.
#TEMPOSCADUTO, voto 5

Carletto
Pur giocando bene a sprazzi, il suo apporto alla causa risulterà purtroppo nullo. Peccato per la partita persa 3-2 con Simeone, sfida condizionata da un infortunio al ginocchio e da un inspiegabile black out quando conduceva 5-3 nell’ultimo set (poi perso 11-5). Il salto di qualità è ancora una volta rimandato.
#GENEROSO, voto 5

Campionati

D2: la bombarda luamara

28 Feb , 2016  

Oggi a Nove si è tenuto lo scontro TT Nove A contro la Leoniana A in versione classica. Si è messa in atto la strategia di responsabilizzare i giovani e così: Beppe n.1, Linpeng n.2 e i vecchi n.3. Partite molto tese e giocatori irrigiditi perché la partita era lì lì. Infatti è stata equilibrata, anche se si poteva finire prima se lo Stratega fosse più concreto… Il Nove inserisce due nuovi giocatori che si rivelano più impegnativi del previsto. Fortuna vuole che il loro giocatore nettamente più forte, Zonta, fosse in giornata negativa: mai visto così fuori forma, piantato e falloso. Nella partita con Linpeng sbaglia in un solo set 6 servizi perdendo così il set ai vantaggi. Giornata atipica con inizio a mezzogiorno e poi alle tre spostare il tavolo in fondo la palestra e giocare dietro il telone giallo per lasciare spazio alla pallavolo. E allo Stratega gli girano… Comunque la Leoniana A in tutto l’anno non ha mai fatto così incetta di retine e spigoli a favore, innervosendo gli avversari con nonchalance. Mitico il tanto amato “retina spigolo” di Beppe! Alla fine della lotta, 5:4 per i leoni.

PAGELLINE

Linpeng

Gioca determinato con il più forte degli avversari, soffre i suoi top che girano molto sbagliando diversi blocchi, ma non molla mai. Facilitato dalla più brutta partita di Zonta freddo e fuori forma. Ad ogni modo questa è la vittoria che fa svoltare la partita: grande Linpeng! Ancora uomo partita.
BISCOTTINO DELLA FORTUNA ===> 7-

Beppe

Un punto su tre: fa il suo. La partita che doveva vincere assolutamente la vince anche se giocando maluccio, non è da lui. Pressioni psicologiche da numero 1?
N° 1 ===> 6+

Stratega

Forse, dal punto di vista del gioco, una delle sue migliori giocate dell’anno. Gioca bene più set di fila, determinato e usando anche dei buoni rovesci. Infila una raffica di drittoni piatti lungolinea. Purtroppo arriva spesso ai vantaggi e poi… perde. I due avversari che affronta erano entrambi alla sua portata. Ad un tratto sfodera il rovescio al tavolo della storia: punto subito!
DRITTO VIOLENTO E INCONCLUDENTE ===> 6,5

Conte

Non gioca granché bene, per lo più palleggia e usa l’esperienza. Quando è in difficoltà ritorna a indietreggiare “come ai vecchi tempi”. Ha alcuni rari sprazzi di buon gioco. Però alla fine è concreto e porta a casa il punto del 5:4.
SEMPRE PIU’ LONTANO DAL TAVOLO ===> 7

,

Campionati

Superata la palude del palleggio c’è la C2…

28 Feb , 2016  

…ed è tutto Bellossimo!

D1: LEONIANA TT – TT VICENZA “B” Match decisivo per la ditta di demolizioni ormai leader nel settore oltre che nel proprio girone.

Con una vittoria si avrebbe la certezza matematica della promozione in C2. La compagine dell’addobbo approccia l’incontro orfana del numero 1 Guido (in vacanza dalla consorte a Siviglia) e del coach Anderson (in vacanza e basta).

L’assenza di quest’ultimo comporta la prima formazione apparentemente corretta dell’anno, ma che noia… N1 Mapelli, N2, riserva1, riserva2 gli Amenduni e N3 Munari.

Pagellazione “atleti”:

Gli Amenduni Giovanni—>10×3

Banalizza il primo avversario, Brendolan, elargendo tops che superano la barriera del suono e sfoderando il suo nuovo servizio che crea più problemi a lui che agli avversari. Come previsto poi, contro Ceroni, si scioglie come una ricotta al sole, o come l’acciaio nelle fornaci di famiglia, rovinando le retine di chi lo guarda.

LIQUEFATTO

Mapelli Filippo —>10

Sostituisce egregiamente il numero uno fornendo i 3 punti che Guido aveva infilato all’andata e regalando così sicurezza ai compagni. Gioca e si diverte quasi muovendosi nonostante la partita di calcio appena disputata.

SOLIDO (SOPRATTUTTO LE GAMBE)

Munari Andrea —>10

“Voglio giocare con Sergio” è la frase che ci dà la buona notte da qualche mese nel gruppo whatsapp di squadra. E così sia. Parte sotto 2-0 per poi compiere una sontuosa rimonta coronata con una vittoria ai vantaggi dei vantaggi al quinto set. Chiama un time-out, contro l’avversario quasi ottantenne, dopo uno scambio di un quarto d’ora per riprendere fiato. Ok tutto torna.

(La partita con Tretter risulta intenzionalmente non commentata, vietato fare domande)

NON CE LA FACCIO PIÙ

Bozzetto Guido —>10

Trascura la morosa in Erasmus continuando a chiedere i parziali ed incoraggiandoci via whatsapp.

SI FA DI TUTTO PER LA SQUADRA

MARK COACH DEAN ANDERSON DEAN COACH MARK —>10

È lui che ha il duro compito di essere in volo per la Sardegna mentre gli altri disputano il match.

Decolla in d1 ed atterra in c2.

QUALCUNO DOVEVA PUR FARLO

Note:

*I voti sono complessivi dell’intera stagione finora disputata. Ognuno ha dato il suo contributo, con punti, risate e la volvo. Bisogna ammettere che il girone non era dei più difficili, ma comunque la squadra non ha mai mollato nulla ed in particolare Guido e Filippo hanno trovato la continuità che non li aveva mai contraddistinti.
**d’ora in poi, visto l’ampio anticipo nella vittoria del campionato, chi ha giocato meno avrà la possibilità di rifarsi.
*** un plauso a questa SQUADRA.

, ,

Notizie

Padre Gigi

26 Feb , 2016  

Lunedì Gigi, il nostro beniamino, è diventato padre! La bimba si chiama Emily è già sogna di pongpong. Per l’occasione la Leoniana ha dato la notizia ufficiale che Gigi giocherà domani con la B2 in casa. Grande Gigi e complimenti alla neomamma. Ti aspettiamo presto in palestra con la figliuola per cominciare ad abituarla all’ambiente del Patronato.

Campionati

D3 Classifica Ufficiale 2015/16

25 Feb , 2016  

La Federazione ci invia la classifica ufficiale finale della D3 Regionale a.s. 2015/16, che pubblichiamo.

RIEPILOGO CLASSIFICA A SQUADRE:

1 LEONIANA “A” (Castello, Linpeng, Marcotti)

2 TT.CS Q4 PD (Deffogang, Maniero, Vergani)

3 AURORA’76 “B” (Bordin, Zambotto, Trento)

4 LEONIANA “B” (Cossalter, Comberlato, Ronzani)

5 BASSO PIAVE (Piraccini, Sgorlon)

6 AURORA’76 “A”(Visonà, Stefani, Tresso)

7 BENTEGODI “A” (Tamara, Dondarini, Tosetto, Ghezzer)

8 BISSUOLA “B” (Cipriano, Ferretto)

9 COLOGNOLA AI COLLI (Facoetti, Giona, Fantoni)

10 BISSUOLA “A” (Condurache, Paganella)

11 BENTEGODI “B” ( Kosarev, LoPorto, Pampanini)

12 BISSUOLA “C” (Cardili, Santuri, Masiero, Casalino)

13 MAROSTICA (A.Brotto, N.Brotto)

Campionati

Leoniana stravince la D3!

21 Feb , 2016  

Oggi 21/02/2016 si è svolta a San Donà di Piave (Ve) la terza e ultima giornata del concentramento a squadre di D3  giovanile Regionale FITET. In semifinale si sono scontrate le nostre Leoniana A (Giuseppe, Linpeng, Damiano) e Leoniana B (Davide, Alex, Riccardo). Purtroppo la mancanza di Alex influenzato ha pesato moltissimo sul risultato di 5:0 per la Leoniana A. La Leoniana A va poi a vincere una finale distruggendo 5:0 gli avversari del Q4 di Padova. Leoniana A senza rivali: superiorità dimostrata sul campo. Giuseppe l’unico atleta del
campionato D3 con il 100% di successi. Oggi comunque tutti non hanno perso una partita. Leoniana B perde 4:1 contro l’Aurora nella finale 3 e 4 posto arrivando comunque 4 su 13 squadre, con Alex le cose sarebbero andate certamente in modo diverso…
Il miglior doppio è stato nella finale Giuseppe-Linpeng contro Maniero-Deffogang.
Il miglior singolo disputato Linpeng contro Deffogang.

PAGELLONE

Leoniana A

Linpeng, entusiasta 8,5
Giuseppe, colonna portante 8
Damiano, imprevedibile 8

Leoniana B

Davide, espertone 7+
Riccardo, in costante crescita 7-
Alex n.c.

Ecco la classifica finale di D3 a.s. 2015/16:
1 TT.LEONIANA ”A” = punti 14
2 GS.TT.CS.Q4 Pd = punti 12
3 AURORA 76 ”B” = punti 14
4 TT.LEONIANA ”B” = punti 10

Al terzo anno la D3 è conquistata! Grazie ragazzi per l’impegno e l’ottimo risultato.

, ,

Campionati

L’orsetto non ci avviluppa nel suo abbraccio…

19 Feb , 2016  

Match molto sentito quello della nostra C2 con il Nove, anche troppo… Temevamo che Pop entrasse in palestra e ci abbracciasse tutti con vigore, che Morano urlasse la sua gioia ad ogni punto sprigionando decibel a profusione, che Fiore spadellasse dentro tutto tutto, tutto quanto: “Fioreeeehhhh…” Invece no, calma piatta, o meglio arrotata e vittoria serena e pasciuta: 5 a 0.

PAGELLA

Aldo

Le maestranze Tessoni lo allenano e lo ammorbidiscono in settimana, più di quanto potrebbe mai il guru Stecco. Risultato: perentorio!

#flessibile ===> voto 7

Carletto

Topster nel senso di tops in serie. Volenteroso e bravo a non cadere in depressione dopo il primo set, uno dei più brutti della storia del tennistavolo moderno. Prova sempre ad attaccare e spesso vi riesce, soprattutto con dei tops che da troppo tempo non gli vedevamo fare.

#topser ===> voto 9

Jack

Carbura con un set di ritardo, ma quando si mette in moto non ce né! Il carico pesante di lavoro con le maestranze pagherà a breve…

#diesel ===> voto 6,5

Tode

Nel complesso, gira bene i punti, si limita a minchiate di circostanza in panchina, beve le sue birrette d’ordinanza. Una persona tranquilla insomma. Fino a che non viene incomprensibilmente assalito dall’ingiustificata furia di giungere velocissimo alla Pizzeria, tampona un’auto e constata amichevolmente il suo torto marcio.

#scontroso ===> voto 5/6

, ,

Campionati

M.X.R.D.A.

14 Feb , 2016  

Redentore B Este e la nostra Leoniana A era la partita della verità per la D2. La formazione dell’Este è la stessa dell’andata, meno la sostituzione di un giocatore con un difensore puntinato classico. Avversari agguerriti ma tutti agè e alla portata. Da qui una escalation di brutture che porta al record assoluto di 3 a 2 (per gli avversari) mai eguagliato prima in una partita: 4 su 5. Neppure il punto della bandiera… in mano a Beppe sul 2:1 per lui, in testa 7:5 ecco che gli viene una specie di crampo-strappo alla spalla destra. La peggiore prestazione dei due vecchi leoni stanchi e piantati, meglio i giovani ma non così concreti e lucidi da chiudere il punto. 5:0 con nervoso. Sfuma il già vago sogno di playoff.

PAGELLACCE

Stratega

Primi due set assolutamente inguardabili poi il recupero a fatica 2:2 ed infine non ho mai visto Joacchino vincere da 2 a zero. E così è stato. “Il puntinato non aveva niente…” commento a caldo. L’ULTIMA MALEDETTA PUNTINATA ===> 5+

Conte

Non riesce ad entrare in partita mai. Non gioca e non blocca le palle. Insomma non fa nulla. Peggiore prestazione. NO BLOCK, NO TIRO = NO PARTI ===> 5-

Linpeng

Meglio la prima partita che si avvicina molto ai suoi mitici recuperi da 2 a zero a 3 a 2, vicino ma non ce la fa… Con il puntinato non riesce a ingranare e soffre il suo gioco. Manca di esperienza con il puntino. DISSIDIO PETRARCHESCO ===> 6-

Beppe “stoico”

Gioca molto di testa e convinto andando sopra 2:1 con la partita ormai in pugno con l’avversario più forte della squadra. Poi il patatrac della sfiga storica… Lussazione alla spalla? LO STRAPPO SFIGATO ===> 7-

Campionati

C2 = scontato

9 Feb , 2016  

Simpatizzanti Leoniani, a gran richiesta, ecco a voi la prima recensione di Aldo!

C2. Leoni-S.Pancrazio:
Partita sulla carta scontata ma comunque molto sentita alla vigilia, causa la defezione giustificata del Capitano e i difetti del 66 per cento dei restanti.
Alla fine il 5 a 1 scontato per i Leoni.

PAGELLE

Capitano: 10 per la sua presenza impalpabile.
Jec: 8 con la speranza di vederlo determinante.
Tode: 9 per dargli la forza di continuare dando un significato al suo tennis da tavolo.
Aldo: 8 grazie al doping.

La foto l’abbiamo data per ricordo agli avversari.

,

Campionati

Derby sbranato per i Leoni D2

8 Feb , 2016  

Il derby della seconda di ritorno con il TT Vicenza, seppur sentito da entrambe le compagini, tuttavia sin da subito naviga in una assoluta atmosfera di fairplay. Lo Stratega in binomio con il buon consiglio di Beppe, delinea la squadra che si dimostrerà vincente. Linpeng vince senza particolari difficoltà il primo match della giornata con un perentorio 3 a 1 senza tanti spazio di recriminazioni per l’avversario. Tocca poi a Luca, giovane ex-esordiente, oggi al secondo match di campionato. Vince di misura tre set su tre contro un avversario non irresistibile e piazza un 3 a 0 spietato che porta i Leoni sul 2 a 0. Determinante ancora una volta un estenuante palleggio che nel lungo periodo porta i suoi frutti. Il terzo match del giorno vede Beppe confrontarsi contro il più ostico degli avversari, un atleta che alterna un servizio davvero insidioso ad affondi di dritto a volte devastanti! Tuttavia il nostro Beppe si destreggia alla grande. Parte male, ma in rimonta vince 3 a 1 con classe e pieno merito. In questa partita la vera sfida è stata di Beppe con sé stesso: all’andata col medesimo avversario, aveva ceduto 3 set a 0. Qui invece ne esce vincitore come nelle più belle storie sportive. Soffre l’ostile servizio dell’avversario nel primo set, ma poi la sua intelligenza pongistica lo conduce alla vittoria esorcizzando il fu spauracchio. Fortissimo. Il quarto match è giocato direttamente dal Capitano che subentra a Girardi. Giovanni, sotto di un set, prima pareggia e poi nel 2 set sotto ancora di tre punti sfodera un 6 a 0 in rimonta con colpi poi ribattezzati “6colpidellamadonna” degni di ben altra categoria che mandano nello sconforto l’avversario. Di lì in poi ha gioco facile e vince 3 a 1, al cardiopalma anche ultimo set. Da notare il time out chiamato dal Capitano sul 2 a 1, quarto set +1 al vantaggio, in cui concorda il tipo di servizio e gioco con Beppe che risulta decisivo e vincente. Stratega 1 e giovane stratega 2. Vincenti. Linpeng cede il passo con il giocatore avversario più forte, ma il colpo non arretra l’armada Leoniana perché Beppe porta il punto della vittoria con un 3 a 0 senza tanto altro da aggiungere. 5:1 e non si discute.

Lo Stretega ritoccato

Lo Stratega si prepara all’assalto frontale

PAGELLINE

Luca “bella statuina” Girardi
Rompe il ghiaccio con la prima vittoria della sua carriera in campionato. Si conferma indiscusso dominatore del puro palleggio.
PINGHEPONGHE1900 AMARCORD ===> 6,5

Capitano Jo “Stratega”
Intelligente nel muovere gli avversari e concreto. In due minuti di grazia sfodera i così detti sei colpi della madonna” che abbattono l’avversario e riscaldano i cuori dei compagni.
6COLPIDELLAMADONNA ===> 6/7

Linpeng
Un po’ insicuro delle proprie potenzialità, ma ancora una volta, porta a casa una partita in rimonta da vero guerriero.
APRIPISTA INVERSO ===> 6+

Giuseppe “Beppe” Castello
Sa consigliare con astuzia il Capitano sulle scelte da fare. Si vendica del 3:0 all’andata con una vittoria decisiva. E’ l’uomo partita del match!
SONOLOSTRATEGA2 LA VENDETTA ===> 7,5

,

Campionati

Trasferte pongistiche da dimenticare

8 Feb , 2016  

Sabato 6 febbraio la Leoniana B che gioca in D2 è andata in trasferta a Lumignano.

Il luogo dove si è giocato più che a una palestra lo si può accomunare a una catacomba per la tristezza dell’ambiente collocato al di sotto del livello stradale e alla notevole bassezza del soffitto.  Inoltre il pavimento di piastrelle di ceramica color crema, sul quale era collocato il tavolo, si e’ dimostrato molto adatto al pattinaggio per la sua peculiare scivolosità favorendo una sorta di imprevisto “gioco pattinato”! Ambiente quindi ideale per gli incontri pongistici!  La vittoria Leoniana era annunciata ed è stata confermata.  L’uomo da battere era il Crosta ma anche questa volta a nessuno dei Leoniani è riuscita l’impresa, anche se il Taibi gli è andato vicino perdendo per 3 a 2.  Per il resto il livello pongistico dell’incontro si è adattato al clima generale del luogo: niente che sia degno di essere ricordato!

PAGELLE

Aldo+Antonio+Andrea: 8 a tutti e tre per essere riusciti a non cadere in depressione!

,

Campionati

D1: quel farabutto di Mark

6 Feb , 2016  

“vorrei vincere questa partita 5-0 così da dire che siamo proprio una bella squadra!”. L’accontentiamo questo coach? Ovviamente no. Partita prolissa quella odierna, che si è proposta carica di tensione e scherni vari.

PAGELLISTICA

Pagellisticamente prolisso:

Andrea Munari

Il presidente nonché fondatore del gruppo whatsapp “squadrone avvoltoi 2.0” si presenta carico per giocare, tasta racchette e misura la densità di ogni telaio, ma ahinoi, non conosce la regola del tennistavolo che prevede solo un cambio per partita. Dice bugie per andare ad alcolizzarsi. ETERNAMENTE PINTA ===> 9 bugiardo.

Filippo Mapelli

Partita incredibilmente dura e carica di anidride carbonica nei polmoni, ” sono proprio pieno” e si sente. Volano più fazzoletti che topspin ma nel complesso molto più che buono! Sfodera palleggi e colpi imbananati, ma porta a casa due punti su due, sudando antistaminici. ALLERGICO ALLA SEMPLICITÀ ===> 9/10 per i pioppi.

Amenduni Giovanni

Molto bene oggi i nostri Amenduni plurali che sembrano subire sempre ma sanno sorprendere come ogni servizio di studio aperto, è ancora ricercato da Orio per quel dritto lungo linea in cui gli disgrippato la gomma, viva il nuovo dritto, viva le gomme cinesi. TACKYFLUDEC ===> 8/9.

Guido Bozzetto

In gran forma come sempre, tira fuori due punti fondamentali per la serenità della squadra non mancando della sprezzante gioia e armonia che infonde ad ogni pallina. Si vendica su Bellan dopo un’andata riprovevole. RISATE E PALLONETTI ==>10- perché il pubblico lo acclama.

Coach Mark Dean Anderson

Grande rientro nei campi da gioco per il nostro amico del controllo al tavolo che concede l’unico punto alla squadra avversaria, è solido quanto il Vajont e gioca esattamente come di solito intima a Bozzetto di non giocare. Colletto alto e occhiali con filo da sarto rendono il tutto più eccitante. 9-1 perché lui lo sa.

BENTORNATO NEL MONDO PROLISSO.
Baci e saluti dal vostro pagellaro

#avvoltoi #squadrone #primisoliancora #leoniana #tennistavolo #vicenza

,