Donne&PingPong

Arisi la migliore!

31 Mag , 2016  

Per la più amata rubrica del nostro sito della Leoniana, non potevamo non parlare di qualche eroina di casa nostra. Su chi sia la migliore giocatrice italiana vi è, naturalmente, un vivace dibattito. Noi, su suggerimento decisivo di Gioacchino “lo Stratega”, predilegiamo lei: Alessia Arisi.

Alessia Arisi alla battuta

Alessia Arisi alla battuta

Alessia la Regina della Racchetta: ha iniziato nel 1980, come noi, in parrocchia (ad Ognissanti, Parma). Merito di Don Luigi che seleziona la bambina prodigio: aveva nove anni. Inizia a giocare seriamente nel 1986, di lì a poco arrivano i primi titoli: l’argento europeo tra le Allieve a 14 anni e a 17 anni il bronzo tra le Juniores. Il suo repertorio comprende: la partecipazione a due Olimpiadi, otto titoli italiani assoluti, medaglie ai campionati europei e due argenti e un oro ai Giochi del Mediterraneo. Tanto brava da essere l’unica italiana a militare per tre anni in Germania per giocare in quello che è sicuramente il miglior campionato d’Europa la Bundesliga.

Alessia oggi

Alessia oggi

Alessia ancora nel 2012 ha trionfato in Svezia nel Campionato Mondiale femminile Over 40. Che donna! Adesso allena la squadra del Castel Goffredo (Mantova).

Alessia dice del nostro sport: «il tennis tavolo è uno sport completo, fatto di riflessi, coordinazione, intelligenza tattica e tanti tanti allenamenti. E’ l’adrenalina delle partite, il confronto diretto con un avversario, quello sport in cui se vinci, ti senti il migliore, ma quando perdi devi trovare la forza per rimboccarti le maniche, tornare ad allenarti e cercare di migliorare».

Vuoi vedere Alessia in azione clicca qui.
Sperando di stimolare in Vicenza la partecipazione delle donne al tennistavolo! Su bimbe, signorine, signore: il ping pong.

Notizie

Cena sociale a.s. 2015/16

25 Mag , 2016  

La cena sociale si avvicina: slapari! Si avvisa tutti di tenersi liberi per:

venerdì 17 giugno, dalle ore 20.00

perché si terrà il tradizionale convivio di fine anno sportivo dove scambiarsi bicchieri di cedrata, gomme antitop, freddure sul tennistavolo e assaggiare le nuove palline di plastica. Sarà un pranzo leggero e ipocalorico al grido di: anti-vegano! Quest’anno ci troveremo qui:

Agriturismo Fusari, Via Monico 56, Altavilla (VI)

Si ringrazia lo chef Aldo per i numerosi preventivi. La data è stata scelta per conciliare con i numerosi impegni del Presidente Europeo Jeremy. Per maggiori informazioni clicca qui.

PRENOTAZIONI

Inviate la vostra prenotazione al più presto presso l’indirizzo consueto: info@ttleoniana.it

“Chi fa dieta Leoniano non è”

P.S. Dovevamo trovarci alle 19.30 ma Tode ha detto che non va bene. Me nona magna alle sette.

POSTCENA

Gioacchino ci intratterà con canti popolari e battute cabernet.

Allenatori, Notizie

Ministage dell’allenatore Regionale per i giovani

22 Mag , 2016   Gallery

Lunedì 23/05/2016 si è tenuto, presso la nostra Palestra, il ministage dedicato alle squadre Vicentine con la presenza dell’Allenatore FITET Veneto per i giovani, l’ottimo Pierangelo Ragazzo.

Pierangelo Ragazzo Tecnico FITET di 2° livello e Responsabile Tecnico Regione Veneto

Pierangelo Ragazzo Tecnico FITET di 2° livello e Responsabile Tecnico Regione Veneto

L’incontro organizzato dalla A.S.D. Leoniana TT Vicenza con la Polisportiva Aurora 76 di Camisano, coinvolgerà anche i ragazzi del Vicenza TT. Lo scopo è quello di far fare uno speciale allenamento qualificato ai nostri ragazzi più motivati e, al tempo stesso, svolgere un utile aggiornamento ai nostri tecnici con il referente regionale. E’ la prima volta che si riesce a svolgere una attività di allenamento congiunta tra le tre società di punta del vicentino: A.S.D. Leoniana TT, A.S.D. Vicenza TT, Polisportiva Aurora 76 di Camisano. Il tecnico regionale sarà affiancato dai tecnici di base delle tre società ospiti e qualificati sparring.

ANDAMENTO

Il ministage è stato partecipato con ben 20 ragazzi provenienti dalle tre diverse Società vicentine. Abbiamo sfruttato 12 tavoli. L’allenatore Regionale Ragazzo è stato affiancato da 7 sparring (4 della Leoniana e 3 dell’Aurora). Si è trattato di un incontro per “conoscersi” tra allenatori. Dopo la parte di attivazione con il riscaldamento non al tavolo (corsa, andature, esercizi con i conetti), stretching; si è proseguito al tavolo con semplici esercizi di dritto e rovescio a cui si è affiancata la spiegazione teorico-pratica dell’Allenatore Ragazzo su tre fondamentali: scambio di dritto, scambio di rovescio, top di dritto. Particolare attenzione è stata posta sulla durata degli esercizi e continuità dei colpi. Un tavolo è stato dedicato costantemente per i cesti. Il Tecnico Regionale si è soffermato soprattutto sul dare consigli ai Tecnici Base sul tipo di allenamento che sarebbe bene svolgere con i ragazzi. L’allenamento è finito con lo stretching al muro.

Fotografie con il gentile cellulare di Filippo e scattate da Tode con la supervisione degli Amenduni.

Speriamo che questo sia stato l’inizio di un percorso annuale che si cercherà di riproporre, magari con un numero più contenuto di atleti. Comunque sia un’ottima occasione per far giocare insieme i ragazzi delle tre Società.

RINGRAZIAMENTI

Ringraziamo naturalmente l’Allenatore Regionale FITET Ragazzo Pierangelo per la disponibilità dimostrata nel seguire e condurre l’allenamento e nel rispondere alle domande dei Tecnici. Ringraziamo anche gli sparring che si sono offerti: Andrea, Riccardo e Pedro dell’Aurora 76; Antonio, Guido, Filippo e Carlo della Leoniana e special guest Fiore del Marostica. Un grazie particolare ad Andrea dell’Aurora e a Sergio del Vicenza Tennistavolo per la comune organizzazione. Speriamo a presto.

,

Notizie, Tornei

Torneo Sociale 2016: “fine dell’impero di Carletto”

22 Mag , 2016  

RISULTATI TORNEO SOCIALE 2015/2016

Campione in carica studia il cartellone

Campione in carica studia il cartellone… con poca fortuna (come si scopre poi)

Purtroppo la pressione da subito (e le minacce pre-partita piovute a destra e manca) hanno minato la prestazione del Campione Sociale 2014/15 Carletto che ha dovuto cedere la corona prima contro Tode ed infine al nuovo Campione Sociale Michele che torna al titolo monarchico assoluto dopo tre anni.

Tabellone finale Torneo Sociale 2015/16

Tabellone finale Torneo Sociale 2015/16

Quindi compimenti al nuovo Campione Sociale 2015/16: Michele Tonellato!

Naturalmente un grazie a tutti i Leoniani convenuti e che si sono sfidati senza riserve di colpi.

Perché siamo Leoniani.

Peccato solo per la mancanza di Gianni, Aldo Ceretta, Antonio e Gigi… Si ringrazia Tode per l’impeccabile organizzazione, Giacomo per il generosissimo regalo di gomme ad uso giovani atleti, Peotta e Simo per il saluto. Incredibile: siamo riusciti a fare la “foto sociale” dopo circa dieci anni!

,

Notizie, Tornei

Torneo Sociale 2016

18 Mag , 2016  

Cortesi Leoni
questa comunicazione è per segnalarvi la necessità di tenervi liberi per l’annuale Torneo Societario che si terrà:

SABATO 21 MAGGIO 2016

Avrete la possibilità di incrociare le racchette con il nostro attuale campione sociale Carlo Simonetti che metterà in gioco la sua corona. Si inizierà verso le 14.00 e finirà entro alle 19.00. Ricordiamo che la partecipazione al Torneo Sociale è da ritenersi obbligatoria. In sede di Torneo siete tenuti a venire tutti con la maglia societaria per l’annuale foto di gruppo.

Si terrà la modalità classica di singolo (con handicap) a gironi e poi con tabellone ad eliminazione diretta tutti contro tutti. Di seguito al singolo, in base al numero di partecipanti, sarà possibile organizzare anche il tradizionale “doppio giallo”.

Iscritti al Torneo Sociale 2015/16 del 21/05/2016

00 Carlo Simonetti “Campione Sociale in carica”
01 Giacomo Cocco
02 Luca Girardi
03 Mark Dean Anderson
04 Filippo Mapelli “Consigliere”
05 Andrea Contin
06 Andrea Munari “Presidente”
07 Giovanni Sartori
08 Francesco Zigliotto
09 Claudio Barbieri
10 Giuseppe Francesco Castello
11 Abel Baldinazzo
12 Michele Tonellato
13 Giorgio Spagnolo
14 Aldo Taibi
15 Andrea Zampieri
16 Alessandro Zampieri
17 Alberto Zampieri
18 Andrea Vincenzi
19 Jacopo Comin
20 Monica Faggionato
21 Matilde Bulato
22 Alberto Dalla Libera
23 Giulio Gastaldon
24 Leonardo Romanato
25 Giovanni Amenduni
26 Flavio Dalla Via

#sìparteciposonoLeoniano!

ASSENTI…

Jeremy Mendiola “Presidente Europeo” per impegni internazionali
Luca Andrighetto “il talentuoso” per liason romantica
Maestro Antonio Tessoni per una due giorni di pianoforte estremo milanese
Prof. Carlo Curti “emerito ex-Presidente” perché è un anno che non si allena
Aldo Ceretta perché i tornei gli fanno venire il vomito
Gianni Coin “Ovo the best” purtroppo per precedente impegno
Gigi “Pierluigi” Quadri perché non risponde ai messaggi… ma forse passa
Linpeng Zhang per infortunio alla caviglia
Riccardo Vinci “l’ispanico” quest’anno non si è visto in Italia
Valentina Frigo perché ormai l’abbiamo persa? (però viene alle cene)
Anna Irone perché ha cambiato sport e lascia giocare il suo cuginetto
Piero Rizzi “il nostro professore” perché nessuno lo ha avvisato del torneo
Francesco Todescato “il Tode” perché ha la scusa che deve organizzare: quanto anche Saggin organizzava e giocava in contemporanea

Tornei

Il classico a Cinto

18 Mag , 2016  

UN TORNEO PIENO DI SORPRESE… E DI CONCESSIONI

A Cinto o a Zacinto? Ecco la tardiva recensione dettagliata del nostro mai troppo amato Guido detto “l’incredibile” sulla giornata collegiale del 24/04/2016 ed inizia così:

“Alle ore 7.20 comincia la trasferta. I nove Leoniani di ferro son tutti pronti a issare lo stendardo societario sul podio, ma tutti al solito molto assonnati… tranne il Siorcarlè che sveglio e pimpante già nel palazzetto di Cinto Caomaggiore dalle 7.00 del giorno prima”.

PAGELLATIO DOMENICALIS

Beppe “Prando” Castello, per gli amici Giuseppe
Mattinata confusa per il giovane, che confonde una “J” con una “S” e pensa, ovviamente in toni lamentosi, che la sua categoria sia stata inglobata in quella dei “Seniores”, millantando false speranze. Sempre con lo zaino in spalla e abile mangiatore di cotto, swinga a destra e a manca, passando il girone ma perdendo al turno successivo. Comunque in crescita esponenziale. Viene molestato da Gioacchino poco sobrio durante il lauto pasto.
TARTASSATO —> 8

Aldo “nonno” Taibi
La sua imprescindibile fede lo porta sul podio, la sua tenacia (puntinata lunga) sul rovescio miete le vittime che neanche l’atomica su Nagasaki. Perde infine con un avversario della sua stessa pasta. Come ogni torneo si afferma e calca il podio.
STANDARD —> 8

Antonio “musicman” Tessoni
Carico come una molla, irrigidito da un girone che pareva potesse creare problemi, il nostro Bach di quartiere toppa e cioppa ma senza infinite gioie.
SUONATO —> 7,5 (autovoto 6,5)

Giovanni “lo Stratega” Joacchino Giò Sartori
Deluso per il girone non andato a buon fine, spaccia tutto il giorno volantini “Animus” per elaborare il lutto, segue i giovani e gli ex-giovani, fomendando l’odio e il cabernet: vero uomo!
MANAGER DI SUCCESSO —> 7-

Carletto
Presente dalle 7.00 del 23/04/2012 elemosina tavoli per riscaldarsi a dovere, tra un nonno vigile e un pozzetto vince facile il girone. Poi trova un avversario mulatto alle olive nel turno e, affetto da voglie strane, non controlla bene con il puntino rigorosamente non trattato e perde appunto perché rigorosamente non trattato. Per rifarsi dalla sconfitta compre 5 biglietti della lotteria tutti per lui, ma anche lì: nulla.
POZZETTO…RENATO —> 2.0 (autovoto 20)

Andrea “ConteBaldo” Conte
Ha battuto Scodeller in girone, aggraziando il tabellone di Mapelli e Bozzetto, che si  sono rincontrati ai quarti: grazie mille. Davvero. Offre 10 biglietti della lotteria per farsi perdonare.
GUASTAFESTELEONIANO —> 8 (autovoto 6/7)

Mark “Coach” Dean Anderson
Non presenzia alla cena di carne. Ciò abbasserà a detta della pagellaro, la media di 9: non ho parole.
DISERTORE —> 7 perchè molla

Filippo “Buonanima” Mapelli “Pippo”
Come ogni trasferta mattutina siede sul trono della Volvo x70 del Coach. Una volta arrivati in loco si scalda con Siorcarlè. Ai quarti si rincontra con Bozzetto a mo dì “oggi tocca a te”. Uomo vero de core, anche lui. Beve più di un trattore del 1955, ma gli vogliamo bene lo stesso.
UOMO DI PAROLA —> 9,5/10

Guido “Pagellaro” Bozzetto pagellaro
Campione in gentile concessione del compagno di squadra Pippo, ancora provato dalla finale strappata in quel di Paese, il giovane virgulto offre bel tennistavolo e mangia sei paninetti. Cerca pretesti per imbarcare una C1 che non andrà mai bene, fa il pieno e sfotte Siorcarlè gridando “trattata!” per aizzargli gli arbitri contro.
CONFERMATO —> 9

Guido campione al primo posto

Guido campione al primo posto

Aldo al secondo posto

Aldo al secondo posto

Michele al terzo posto

Michele al terzo posto

Ecco, è tutto anche quest’anno. Il torneo di Cinto si conferma il top dei tornei, subito sotto al mitico torneo di Paese. All’anno prossimo e un grazie a Dario Mucignat che organizza sempre splendidamente questa giornata pongistica.

 

Notizie, Tornei

Torneo di squadra per Leoniana A D2

10 Mag , 2016  

Per finire alla grande un bell’anno sportivo per una squadra affiatata, abbiamo svolto il torneo interno.

TORNEO DI SQUADRA

Il torneo di squadra è consistito in un unico grande girone con l’intera squadra a confrontarsi nella formula “tutti contro tutti”. Il torneo si è svolto ieri dalle 20.00 alle 21.00 circa. Le partite erano al meglio dei due set ed il punteggio attribuito era: 3 punti per vittoria 2:0; 2 punti per vittoria 2:1; 1 punto per sconfitta 1:2; 0 punti per sconfitta a 0 set. La classifica finale è stata:

  1. Conte = 13 punti;
  2.  Beppe = 10;
  3.  Stratega = 8;
  4.  Linpeng & Luca = 7;
  5.  Flavio.

E’ andata come da pronostico. Una buona prestazione per il nostro Luca. Ma l’unica vera sorpresa è stata la forma strepitosa del Capitano: lo Stratega. L’unico a battere il Conte.

MAGNATA DI SQUADRA

Al simbolico locale “O Sole Mio” è avvenuta l’ultima cena della squadra. Il mitico discorso dello Stratega e il parere di tutti sull’andamento dell’anno sportivo 2015/16 con statistiche e punteggi alla mano. Il Conte è stato pure pregiato di gentile omaggio offerto dalla squadra: il libro a tema “La metafisica del ping-ping” di Guido Mina di Sospiro. Tutto è bene quel che finisce bene. Metà classifica: un paio di vittorie in più ci potevano stare… comunque obiettivo far crescere i giovani pienamente raggiunto.

Guido

Ci vediamo tutti il 21 al Torneo Sociale: sfida al Campione Sociale Carletto