Notizie, Tornei

3 Leoni su 4

31 Ott , 2016  

A Verona Sabato 29 e Domenica 30 ottobre si sono svolti i due tornei FITET: quinta e quarta categoria. La Leoniana ha partecipato con un piccolo ma agguerrito battaglione di atleti d’assalto: nonno Aldo, gli Amenduni, Capitano Mark, Eros il novizio appassionato, Tode il tuttofare, Carletto il Segretario, Filippo il giovane Consigliere, Giorgio (terza categoria) e altri a me ignoti. Dello svolgimento del torneo non si è capito quasi nulla… Fattostà che in finale di doppio è partita la sfida Tode-Filippo contro i Carletti. Che pare abbia visto il trionfo finale dei Carletti (con depressione di Tode com’è evidente nella foto). Attendiamo eventuali smentite o precisazioni dagli interessati.

COMMENTI A CALDO

GLI AMENDUNI: “Consiglio a tutti un film dinamico e coinvolgente che ha riscosso le lodi di coach Anderson: Corn Island
CARLETTO: “Tode ha detto che farà la recensione per il sito”
TODE: “Ho detto anche che ti prendo a calcio in culo… se faccio uno faccio l’altro”
JACK: “Torneo del Sert?”
PRESIDENTE: “Chiedete le patate fritte con sopra cacio e pepe”
BIASI: “Nicolò mi ha chiesto quando andiamo ad Arezzo che è stato il torneo più bello della sua vita”
GUIDO: “Com’è finito?”

 

Campionati, Notizie

Inizio D3 campionato giovanile 2016/17

23 Ott , 2016  

d3_logo

 

Anche quest’anno la Leoniana partecipa al campionato regionale giovanile promozionale FITET di D3 a.s. 2016/17. Campionato che ricordiamo, l’anno scorso ha dominato. La prima giornata di concentramento del campionato sarà domenica 11 dicembre in quel di Camisano Vicentino dagli amici dell’Aurora 1976. Ricordo ai nuovi che si tratta di 4 domeniche piene distribuite in un anno sportivo.

La Leoniana parteciperà con 8 ragazzi per due nuove squadre (una più esperta e una di giovanissimi):

D3 Leoniana A Capitano Riccardo, Damiano e riserve Enrico, Francesco.

D3 Leoniana B Capitano Jacopo, Andrea, Marco, Renato.

Il calendario, salvo variazioni sarà (in luogo da definirsi):

1° giornata = domenica 11 dicembre 2016 Camisano Vicentino;
2° giornata = venerdì 6 gennaio 2017;
3° giornata = domenica 19 febbraio 2017;
4° giornata = domenica 07 maggio 2017.

Consigliamo caldamente questa esperienza a tutti i minorenni che non l’hanno ancora provata perché si è sempre dimostrata molto piacevole e ben organizzata.

P.S. Stiamo trattando per voi per avere un accompagnatore di eccezione l’incredibile Guido direttamente dalla C2! e anche un veterano delle D3 Beppe come “aiuto coach”.

Allenatori, Notizie

Primo incontro tecnici a Valeggio

17 Ott , 2016  

Ieri 16/10/2016 al palazzetto dello sport di Valeggio dalle ore 14.00 si è tenuta la prima riunione dei tecnici del Veneto di questo nuovo mandato. Su 36 Società invitate all’incontro erano presenti circa 15 tecnici. Il nuovo Tecnico Regionale Emanuel Crivellaro, affiancato da Claudio Vecchiarino e  Stefano De Pantz, ha presentato il gruppo dei tecnici del Consiglio Regionale Veneto e le sintetiche linee guida per i prossimi anni rivolte ai giovani pongisti del Veneto. In sintesi vengono confermate le attività già consolidate (stage giornalieri, stage invernali ed estivi, ping pong kids regionale) ipotizzando eventualmente di allargare gli stage ad una seconda fascia di giovani in crescita, magari non ancora di alto livello, ma promettenti. Si è poi parlato della necessità di formazione dei tecnici e dei dirigenti delle società.
La Leoniana ha partecipato all’incontro con Andrea e Giovanni e, nello stile che ci contraddistingue, ha posto la richiesta di poter avere il tecnico regionale, almeno una volta l’anno, nelle palestre del vicentino per tutti i giovani indipendentemente dalla presenza di giovani atleti di alto livello. Nei prossimi giorni il Direttivo Leoniano valuterà che richieste inoltrare al Comitato Tecnico Regionale che si è reso disponibile a raccogliere suggerimenti di ogni genere in particolare proprio per il settore giovani.

Notizie, Tornei

3° Torneo Fin 10/12/2016

12 Ott , 2016  

Cortesi Leoniani, amici, simpatizzanti e seguaci
vi annunciamo che la data di svolgimento dell’annuale torneo aperto a tutti

3° Torneo Memorial “Giancarlo Fin”

di quest’anno sarà il sabato pomeriggio del

10/12/2016

a partire dalle ore 14.30. Per il volantino del torneo scaricalo QUI.

fin1

Vi aspettiamo numerosi e desiderosi di passare un bel pomeriggio di sport insieme alla memoria di Giancarlo.

Direttivo A.S.D. Leoniana TT Vicenza

Il Fondatore Fin Giancarlo ritira il premio alla carriera del CSI Vicenza

Il Fondatore Fin Giancarlo ritira il premio alla carriera del CSI Vicenza

,

Campionati

Vittoria anche per la Leoniana C

9 Ott , 2016  

Prima vittoria per i nostri giovani Leoniani D2 contro lo sfortunato Elte Schio (sfortunato perché ha incontrato noi…). In questa partita i giovani sembrano non essere in grandissima forma, ma dimostrano grande sportività. Ancora una volta vince la vecchiaia e grazie ad una grande prestazione del Capitano, riescono a prevalere con facilità.

VOTINI

Stratega > voto 7: punti 2.
Due partite “lisce come l’olio”, mai in evidente difficoltà! Semplicemente da ridire solo sui soliti problemi legati agli spostamenti… ma se non fosse così però non sarebbe Gioachino! 2 su 2 per il Capitano!
“GIRATO” CON I COMPAGNI

Linpeng > voto 6: punti 1.
Non in grandissima giornata il nostro italo-cinese preferito (anche se unico nella società). Alterna colpi fenomenali a ciofecate mai viste prima. Uno su 2, ma sempre sorridente mentre gioca.
SAMURAI AZZOPPATO

Beppe > voto 6-: punti 2.
Gioco peggiore degli ultimi 3 anni (!), porta a casa 2 partite su 2. Diversamente veloce negli spostamenti, resta concentrato (quasi completamente) nonostante le difficoltà con il nuovo telaio.
CAZZUTO, MA NON TROPPO

Uomo partita: Capitan Giovanni “Giochino” Gioacchino Jo Sartori Stratega

COMMENTI

CAPITAN GIOACCHINO: Anche se… Davide sicurissimo di venire poi all’ultimo non è venuto, Linpeng ha perso con il ricciolino nero del Nove e Beppe così così…
LINPENG: Sì ho giocato male, ma il loro livello era basso.
BEPPE: Sono stanco…

P.S.
Signori e signore questa seconda di campionato TUTTE le cinque Leoniane hanno trionfato! Olè oh oh, alè ao. Alè alè daieee.

,

Campionati

Tiro al piattello

9 Ott , 2016  

Seconda giornata di una D2A che si prospetta emozionante quanto una partita a tombola per over 70 per il (VERO) squadrone avvoltoi 3.0. Assenze illustri nella compagine Leoniana, dovute all’insensata voglia di mondanità del Conte e del ritrovato Toni, che rinunziano al match contro ogni dettame della Fitet. La squadra porta in campo sua Presidenzia Munari, una delegazione degli Amenduni, lo stoico Aldo Taibi ed il coach Anderson, che si presenta spavaldo asserendo di “non essere mai stato così forte”Si vince 5 a 2 contro il TT 9 Solarit Power A, in una palestra colma di plastica quanto un negozio della Lego.

ECCO IL PAGELLAME

Mark “coach” Anderson > voto 6 (+ o -): 0 punti.
Parte gagliardo contro tale Zonta, e in pochi minuti si porta in vantaggio di 2 a 0, servendo palle di plastica a finto giro di ottima fattura, controschiacciate e bloccando come un portone blindato. Purtroppo si ricorda che un sabato di tennistavolo non può dirsi tale senza tensione e crolli nervosi, e si fa rimontare sino a perdere 3 a 2, dando nuovo significato al verbo “imprecare”. Il coach ha sempre la sufficienza a prescindere, ma sto giro se la rischia vista la decisione di mollare il match e farsi sostituire… ripigliati!!
MESMERIZZATO

Giovanni “compro materiali a caso” gli Amenduni > voto 6-: 1 punto.
Grazie alla rigidità di una lastra di basalto e ad uno scatto percepibile solo con la moviola, passa la prima partita ad impagliare palline che non arrivano nel tentativo di far girare qualcosa, rispolverando il sempre attuale motto “non ha nulla”…e intanto l’avversario gli rifila un 3 a 0 che gela gli entusiasmi (semmai ce ne siano stati) del pubblico. Nel successivo elettrizzante incontro infrange il muro del piatto e vince 3 a 0, rendendosi conto che l’antitop del suo avversario ha poca efficacia dal momento che i tops sono solo un lontano ricordo…
LA RISPOSTA E’ DENTRO DI TE… E PERO’, E’ SBAGLIATA!

Aldo “Grandpa” Taibi> voto 8,88: 1 punto.
Inossidabile il buon Taibi, che sostituisce il Coach, nonostante alcune cicatrici gli diano ancora fastidio…Vince il suo unico incontro non facendo capire nulla o quasi all’avversario, con un mix di piattezze, mortazze, taglieggi e schiacciate improvvise, dimostrando un livello atletico da vera giovane promessa e lanciando una nuova tendenza nel campo delle calzature.
PLASTIFICATORE

Andrea “sua Presidenzia” Munari > voto 9,36: 3 punti.
Tutti giù il cappello per sua Presidenzia, entità regale capace addirittura, secondo fonti attendibili, di imprimere giro alle plastic balls: fa 3 punti macinando servizi “piatto-sopra” ingestibili, rovesci che smerigliano il nuovo butterfly e tops semi-piatti oggetto di studio da parte del CNR; tutto questo esplodendo (letteralmente) ben 6 palline di ottima fattura, lavorando al computer fra un match e l’altro e gestendo telefonicamente la paternità…
MULTITASKING!!!!

Uomo partita: sua Presidenza babbo Andrea.

Foto di gruppo della squadra D2A

Foto di gruppo della squadra D2A

COMMENTI

PRESIDENZA: il Coach si è automesmerizzato.
MARK: le calzature di Aldo sono troppo avanti.
AMENDUNI: come siamo fotogenici.
CONTE: gli Amenduni, insieme a Guido e Jack, sono i migliori recensori leoniani!

Nota a margine: un sentito e doveroso ringraziamento al Direttivo che ha deciso di far giocare tutte le categorie con le nuove emozionanti palline…
#bellaidea #paludediplastica

,

Campionati

Leoniana B senza freni!

9 Ott , 2016  

Leoniana B vince in scioltezza per 5 a 0! Continua la serie positiva della Leoniana B che si è presentata, oltre che con il giovane rivelazione Alex e il capitano Tex, con la new entry Andrea Zampieri al suo esordio assoluto in campionato. Vincono facile i primi due incontri sia Alex con Mocellin Sandro e sia Tex con Pigato che, con un’antitop sul rovescio, nulla ha potuto fare con l’esperto capitano della Leoniana. Ax, come è stato simpaticamente soprannominato Andrea, è entrato in campo molto concentrato e determinato per la partita con il loro numero uno Mocellin Marco e conquista di autorità il primo set. Perde 11 a 9 il secondo ma si riporta caparbiamente sul 2 a 1. Al quarto set sul 10 a 7 per lui, si fa riprendere e perde 12 a 10 ma nel quinto e decisivo set vince facile per 11 a 4. Prima partita di campionato e primo punto per Ax: eccezionale! Quarta e quinta partita senza storie vinte entrambe per 3 a 0 sia da Tex che da Alex malgrado un cedimento di concentrazione per entrambi nel terzo set!

PAGELLE

Ax > voto 9: punti 1.

Alex > voto 8: punti 2.

Tex >  voto 8: punti 2.

Uomo partita: l’esordiente Ax.

SQUADRA LEONIANA B di D2 “La squadra che moltiplica”

Capitan Tex (Antonio);
Alex (Alex);
Sax (Alessandro);
Ax (Andrea);
Mix (Maurizio).

,

Campionati

La mano trema la testa anche

9 Ott , 2016  

Vittoria sofferta di questa disagiata C1 che porta a casa altri due punti salvezza, ma perde altri 5 anni di vita per giocatore.

PAGELLINE

Aldo > voto 9: 3 punti.
Non 10 perché non si può dare se non raramente. Vince sempre 3-0. Solo un set in difficoltà per rispetto di un suo ex compagno di squadra. Una certezza.
ROCCIOSO

Jack > voto 5: 1 punti.
Non 3 perché porta a casa una partita dalla spazzatura. Fermo come un paracarro lungo la via Aurelia. Palleggia alto come mongolfiere ma fa il minimo sindacale.
ROCCIA (ma non in senso buono)

Giorgio > voto 5,5: 1 punti.
Soffre ma soprattutto fa soffrire chi lo guarda. Corre per mezz’ora prima della partita tanto che narrano di averlo visto in prato della valle. Fermo, legnoso e fastidioso. Sul 4, pari vince salvando 4 match point una partita a dir poco abominevole. Ancora non ha capito la differenza fra mettere una palla sul dritto o sul rovescio dell’avversario.
STORDITO

Pubblico leoniana al seguito > voto 8.
Solo per aver assistito al supplizio dall’inizio alla fine.

Uomo partita: Aldo!

COMMENTI

GIANNI: Giorgio che sorride dopo ogni punto ai vantaggi… non ha eguali.
SITO FITET VENETO: Nel girone B, Leoniana e Bissuola subito padrone. A sorprendere è la squadra vicentina e il suo trascinatore. Ceretta decide il derby veneto con il Q4 Padova conquistando 3 punti rifilando altrettanti 3-0 a Nicolò Faverato a Piergiorgio Lincetto e all’ex compagno di squadra (nell’estinto Camposampiero) Luca Valentini. Chi pensava che non si possa vincere solo palleggiando (Aldo, sia chiaro, sa fare un po’ di tutto) è servito.  Giacomo Cocco (3-2 a Valentini) e Giorgio Spagnolo (3-2 a Faverato sul 4 pari, 13-11 al quinto!) completano l’opera. Al Q4 non bastano due punti di Lincetto e quelli di Valentini su Spagnolo (3-0) e Faverato su Cocco (3-1).

, ,

Campionati

Sodoma e Gomorra

8 Ott , 2016  

In poche parole, vorrei narrarvi la seconda giornata del campionato di serie C2, un anticipo molto discusso e sofferto (soprattutto da Carletto, insultato ripetutamente prima, durante e dopo la partita) da tutto lo squadrone avvoltoi 3.0. Già alle 17 si sentiva odore di tensione, quando a Sorcarlè arrivarono 6 messaggi di Todescato con minacce di morte accolte da una sonora risata del nostro puntinaro preferito. Lo scontro si chiude indicativamente alle ore 21.30, con i nostri atleti che esultano per la vittoria sul Valeggio per 5-3, festeggiando con un bel piatto di tortellini e ulteriori insulti a Carletto.

PAGELLATIO ANTICIPIS

Francesco “Tode” Todescato > voto 8.67: punti 0.
Provato da un’affaticante giornata in quel di Padova, si ritrova a dover attendere il Sorcarlè per un quarto d’ora abbondante in strada, inveendo e mostrando i pugni al cielo. In campo non c’è, o meglio c’è, ma non gioca. Come al solito dispensa ottimi consigli a tutti i giocatori (tranne Carletto che viene insultato) e applaude alla vittoria dell’ormai “sua squadra”. Dopo la sua affermazione “Aspetta solo di scendere dalla macchina e ti faccio un sacco di male” entra a far parte dello squadrone, promettendo di venire a sconsolarci ogni sabato a patto che il banchiere offra la cena. Sempre.
“FOTTUTO STRONZO”

Filippo “Pippo” Mapelli > voto (9+1):2+(2+2): punti 2.
“Peggio di sabato scorso non potevo presentarmi”. Con questa affermazione il nostro n.1 affermato pone le basi per una partita spumeggiante, con le palline vecchie swinga di dritto come di rovescio urlando: “QUESTA È LA VECCHIA SCUOLA, STRONZI!”. Aneddoto simpatico: durante lo scontro decisivo tra Sorcarlè e Roskach la tensione prende il sopravvento facendogli colare del sangue dal naso, facilmente tamponato dalla sua forza di volontà.
#EUFORICO

Carletto “Sorcarlè non Siorcarlè” Simonetti > voto 8: punti 1.
“Old school Carletto” oggi non ce la fa, già da prima della trasferta viene preso di mira dal nuovo coach Todescato che lo minaccia di morte. Viene mitragliato da Ziccardi e, mogio mogio, trova il punto decisivo. Per scusarsi della prestazione orribile, paga la cena anche stasera.
CARLETTO D’ALTRI TEMPI

Guido “Guido” Bozzetto > voto 8: punti 2.
Forse il più solido della squadra oggi, che ruba subito il primo punto al TT Valeggio, sopportando il rovescio assassino di Ziccardi e perendo sotto il rovescio assassino del foresto. Stringe un’alleanza con il Carletto facendosi offrire la cena anche stasera.
SOLIDITÀ E GIGOLÒ

Uomo partita: sottomissione del Carletto.

c_guidonia

COMMENTI

CARLETTO: Obiettivo promozione sempre più vicino 2/14.
TODE COACH (… a Carletto): Che dio ti strafulmini.
GIUDO: Nella foto non si vede il Carletto, perchè neanche in campo si è visto.
PRESIDENTE: Che bello squadrone! Comunque aprirei la rubrica degli insulti di Tode a Carletto.
GIANNI: Siorcarlè che fa da Cicerone per le partite porta bene. Toglietelo dai campi di gioco.

, ,

Campionati

Ecco la recensione

2 Ott , 2016  

Sabato 1 ottobre la Leoniana B si presenta alla prima giornata di campionato nella serie D2 girone B con due esordienti: Alessandro Zampieri e Alex Comberlato affiancati da Antonio Tessoni. La prova di entrambi gli esordienti è stata molto positiva ed in particolare Alex ha portato a casa due preziosissimi punti per la squadra battendo sia Matteo Lodi per 3 a 0 che l’agguerrito Pietro Zampieri per 3 a 2 giocatore dalla buona tecnica pongistica! Con Zampieri Alex, sotto di due set, è riuscito a non perdere la calma e la determinazione e a rovesciare l’esito dell’incontro! Forte di un buon palleggio ha costretto lo Zampieri ad un gioco tagliato che gli rendeva difficoltose le aperture e lo portavano a sbagliare. Da sottolineare la tenuta psicologica del giovane che nel quinto set sul 10 a 10 è riuscito a vincere per 16 a 14. Bravissimo Alex!!! Anche Alessandro, pur non riuscendo a vincere i due incontri disputati, ha dimostrato di avere i mezzi per affrontare il campionato. Con Guerino Panozzo ha giocato alla pari vincendo un set e perdendo il quarto set per 11 a 9. Un po’ più in difficoltà con lo Zampieri mancando ancora di un buon palleggio! Antonio ha gestito con padronanza i tre incontri vincendoli pur non giocando al meglio delle sue possibilità pongistiche.
Alla fine Leoniana B vince 5 a 3.

PAGELLE

Alessandro > voto 7: punti 0.

Antonio > voto 8: punti 3.

Alex > voto 9: punti 2.

Uomo partita: Alex.

,

Campionati

Subito derby: vecchi contro giovani

2 Ott , 2016  

Come disse qualcuno “non è un paese per giovani”. La prima di D2 girone C prevede le due Leoniane scontrarsi in casa: l’ambiziosa Leonana A del Capitano Mark, con aspettative di promozione, con la giovanilistica Leoniana C di Capitan Joacchino che fece bene nel campionato dell’anno scorso.

2016 o 1996?

Prima di campionato con sentori di derby per lo squadrone avvoltoi 3.0 capitanato dall’ever ever ever ever spumeggiante Mark Dean “quest’anno entro nella top ten” Anderson. Formazione QUASI obbligata, Aldo in stand by x 1 mesetto, il Conte a festeggiare defribillanti matrimoni ed eccola quindi facile la discesa in campo di Coach, degli Amenduni e della Presidenza contro i 3 baldi giovini: Beppe, Davide e Linpeng capitanati dall’ectoplasmico Giovanni “Giochino” Sartori. Match che scorre fluido per gli Avvoltoi quasi quanto la birra del S.Gaetano del giovedì ceco, ma non esenti da momenti catartici: complice forse il caldo (?&@!???) la presidenza nel suo primo match entra in campo contro Linpeng con addosso una parrucca di boccoli ricci, giocando con la sinistra e vaneggiando con frasi del tipo: “È 22 anni che non gioco; sono il campione amatori; Ciao piacere mi chiamo Toni, a so in pié come un cavao”. Tra gli applausi del pubblico (???) la new entry mette in campo un tennistavolone d’altri tempi contro il ns giovane cinese, servendo 5 volte di fila e contando fino al 21 x set.
In questo paese italico la vecchiaia ancora premiata con un risultato finale: 5-1.

#Derbychesadiallenamento #avvoltoisinasce

PAGELLAZIO TEMPORUM

La pagellatio strana di questa recensione vuole i giovani della Leoniana C autovotarsi numericamente via Whatsapp; meglio così xchè non avrei saputo cosa scrivere : )))

Linpeng > voto 7+: punti 1.

Davide > voto 6,5: punti 0.

Beppe > voto 6: punti 0.

Mark > voto n.c.: punti 2.

Presidente > voto n.c.: punti 1.

gli Amenduni > voto n.c.: punti 2.

MAN OF THE MATCH

Che domande… Toni!

, ,

Campionati

Salita in discesa

2 Ott , 2016  

Giovedì, contro la Repubblica Ceca, Siorcarlè aveva provato un moto di ansia nel constatare come la sua C2 non fosse una squadra solida e compatta. Per due giorni ha studiato (durante la pausa pranzo) un modo per fare migliorare i due ex-giovani in preparazione di questo campionato, senza riuscirci perché sono già troppo forti. La partita procede tra tensione e sonno, bestemmie e ricerca di coerenza religiosa. Finisce 5-2 per i Leoni, risultato che non soddisfa Carletto che sfida il numero tre “il pagellaro”, perdendo miseramente.

Eccole qua, le prime pagelle dell’anno, ecco a voi la:

“PRIMA PAGELLATIO”!

Filippo Mapelli > voto 8: 2 punti.
La mattina segue il corso per l’utilizzo del defibrillatore e decide di volerlo provare su se stesso facendosi calare un sonno che neanche un orso a novembre. In campo è blando ma efficace, mi chiedo se sia perché ha già capito che anche questo campionato non sarà stimolante.
SUFFICIO SED TOPPO

SiorCarlè > voto 8: 2 punti.
Si presenta con più sonno di Mapelli ma cucina lo stesso per lo squadrone un’ottima pasta al ragù toscano e un superbo caffè. Come al solito deve scaldarsi almeno da un paio di giorni prima di pensare di disputare un incontro e alle ore 14 è già sul campo da gioco. In partita trasmette sicurezza, specialmente NON a sé stesso. Piccolo aneddoto: dopo la partita sfida l’ex giovane Bozzetto in un match per vedere chi sarà il numero due nella trasferta di Valeggio, intimandogli di giocare seriamente. Perderà 3-2 con due set di vantaggio.
AMABILE CARLÈ

Guido Bozzetto > voto 7/8: 1 punto.
Si presenta alla prima di campionato con buona lena e molta voglia di fare, trovando il suo primo punto in campionato e “piacendo parzialmente” a Siorcarlè. Era l’unico che non aveva sonno ieri, e l’unico che non ha fatto 2 punti. Coincidenze?
IN PROSPETTIVA

Uomo partita: Garibaldi perché senza di lui non saremo qui.

, ,