Campionati

C2 addobbata

30 Nov , 2016  

Solo alla quinta di campionato: “siamo allo sbando ormai…”. Cede per 5:2 contro il Sarmeola dell’ex-Leoniano Michele. Partita difficile ma forse si poteva fare un po’ meglio?

PSEUDOPAGELLE

Guido > over the top!

Filippo > non pervenuto

Tode > new entry

Carletto > senza infamia né lode

Uomo partita: Guido amabile giuocatore di tennis da tavolo

COMMENTI

GUIDO L’INCREDIBILE: “Ad un certo punto Gaybakyan ha iniziato a parlare in demoniaco contro di me: mi sono confuso”
SIORSCARLET: “Confortanti segnali di ripresa nonostante la sconfitta. Abbiamo assistito ad una lezione di amabile tennis da tavolo del telentuoso Guido. Si attendono conferme”
TODE: “Guido o Carletto sono gli incaricati”
CONTE: “E la recensione?”

,

Campionati

La recensione che non c’è

29 Nov , 2016  

“Sono ancora molto depresso” Aldo.

Pubblico della C1

Pubblico della C1 (si nota Michele e gli Amenduni assopiti)

PAGELLE

n.c.

Giek appannato mentre tutti sbaraccano già

Giek appannato mentre tutti sbaraccano già

Questa dovrebbe essere la recensione dell’ultima fatica della nostra ammiraglia C1…

COMMENTI

GIANNI: “Forza Leoni! Oggi senza la mia presenza porta sfiga le cose non possono che andare bene… C1 in primis”

Campionati

La Leoniana C torna a vincere

28 Nov , 2016  

Partita scontata per la Leoniana C, se non fosse per la mancanza del giovane Giuseppe. La Leoniana riesce comunque ad imporsi 5:1 grazie ad una buona prestazione complessiva ed alla vittoria in extremis di Abel alla sua prima vittoria in una competizione ufficiale.

PAGELLINE

Capitan Giovanni > voto 7+: punti 2.
Si piega di più con le gambe ed è più mobile del solito. I risultati sono evidenti: quando i piattoni gli entrano gli avversari non hanno speranze. Dà ottimi consigli ad Abel consentendogli una superba rimonta.
#PIATTONIGOGO

Linpeng > voto 7,5: punti 2.
Sbaglia meno del solito e gioca senza troppi rischi. Mostra ad Abel come giocare contro gli anti-toppari…
#CALMYELLOWMAN

Abel > voto 7,5: punti 1.
Gioca malino la prima partita e i primi 2 set e mezzo della seconda, ma poi entra in gioco e sfonda l’avversario, permettendo alla squadra di vincere!
#THEBLACKLION

Uomo partita: Abel il vittorioso.

COMMENTI

ABEL: “Partita nel complesso buona. Linpeng didattico, mi insegna nella pratica come giocare contro un’antitop. Capitan Giovanni quando si ricorda di abbassarsi diventa imbattibile, ed io grazie ai consigli suoi riesco a giocare con un minimo di tattica nell’ultima partita”
BEPPE: “Bene, bravo Abel”
GIOACCHINO STRATEGA: “Tutto preciso e conciso: ottima prestazione di tutta la squadra, peccato l’assenza di Beppe. Ho la miglior squadra in circolazione: testa, gambe e cuore!”

,

Campionati

Leoniana domina l’incontro con il Bentegodi

27 Nov , 2016  

Vittoria netta per 5 a 2 della Leoniana B sul Bentegodi C!
Parte Alex con un 3 a 0 su Dalla Longa, confermando le sue capacità di concentrazione e controllo del gioco che lo portano a vincere freddamente i primi due set ai vantaggi e in scioltezza il terzo. In difficoltà sui servizi del Protti, il nostro Ax non riesce ad entrare in gioco ma acquisisce esperienza per i prossimi incontri. Entra in campo capitan Tex che liquida in scioltezza con un 3 a 0 il Fantacchiotti simpaticissimo napoletano naturalizzato veneto! E siamo 2 a 1 per la Leoniana B! Ritorna in campo Alex e dopo aver perso 11 a 8 il primo set, vince il secondo facilmente per 11 a 7 dimostrando di poter giocare alla pari con il Protti tanto che negli scambi veloci risulta quasi sempre vincente! La mancanza di esperienza non permette però al nostro validissimo Alex di portare a casa l’incontro perdendo il terzo set ai vantaggi 13 a 11 e il quarto set 11 a 8. Bravissimo lo stesso! Siamo 2 a 2. Capitan Tex riporta in vantaggio la Leoniana con un secco 11-1 / 11-5 e 11-3 su Dalla Longa. Ax guadagna un altro punto per la Leoniana vincendo 3 a 0 sul giovane Kosarev entrato al posto del Fantacchiotti. Siamo 4 a 2 per i Leoni! Scontro decisivo con i numeri uno delle squadre: Tex e Protti! In questa occasione Tex sciorina un ottimo ping pong: varietà ed efficacia dei servizi, aperture di diritto e di rovescio, palleggio a spostare l’avversario, velocità e precisione negli scambi concludendo con un 3 a 0 meritato: 11-8 / 11-5 e 11-5!

Capitan Antonio cioppa

Capitan Antonio cioppa nella partita decisiva

PAGELLE

Tex > 9: punti 3.

Alex > 8: punti 1.
Da migliorare le aperture durante il palleggio.

Ax > 7,50: punti 1.
Da migliorare la ricezione ai servizi e il diritto.

Uomo partita: Capitan Tex.

COMMENTI

CONTE: “Alex in gran spolvero e sempre in crescita: bravo! Vai così”
ALEX: “Sono soddisfatto, però la partita che ho perso mi brucia un po’ perché non era così impossibile. Devo solo abituarmi a non aver paura di tirare un po’ di più”

,

Campionati

Partita leziosa

27 Nov , 2016  

C’è poco da commentare: anzi proprio niente. Hanno fatto più fatica gli accompagnatori d’eccezione: gli Amenduni. Seduti in panchina tutto il tempo a sopportare questo scempio. Nota di merito la grande arena tonda salesiana, sede dello scontro gladiatorio, e l’uso delle amate vecchie palline in cellulosa gialle. Gli avversari sono un trio di piattonatori e il 5:0 è servito per la D2A.

Preparazione leoniana

Preparazione leoniana

PAGELLINE

Aldo > voto 7/8: punti 2.
Livello troppo basso per il nostro veterano Aldo che: “non suda neanche”. Gioca con nonchalance sfoggiando per l’occasione un altro nuovo tipo di scarpe pongistiche: bianche con la righina blu e un po’ appiccicose. Tutti lo conoscono e baciano e abbracciano. La sua auto rossa leoniana, che profuma di nuovo, ha lo “start & stop” (bonus automobile).
SPORTIVITÀ

Conte “Gabibbo” > voto 6-: punti 2.
La riserva esordisce quest’anno contro l’ultima in classifica. Come disse l’esperto Aldo: “una cosa è l’allenamento un’altra e la partita”. E si vede tutta: rigidume, immobilismo, nervosismo, palle lunghe e poche idee. Non riesce a fare il suo gioco e nella seconda partita è sotto di 2 set a zero. Alla fine the sandman, in qualche modo, riesce a uscire dalla palta grazie ai preziosi consigli degli Amenduni coach d’eccezione. Cioccolata al latte con nocciole intere.
RIGIDEVOLEVOLMENTE

Toni “BelliCapelli” > voto 6/7: punti 1.
Fautore della partita più coreagrafica e combattuta portata a casa con feddezza, punto su punto, per 12-10 all’ultimo teso set con un avversario dai piattoni fulminanti. Non indossa la felpa e sorseggia a fatica il succo alla pera-bio del Conte. Quando fa girare la palla: per l’avversario vi è il buio totale. Si è notata un po’ la mancanza di esperienza in partite che contano, comunque un buon esordio ufficiale. Bentornato Toni: pecorello smarrito!
ORSÙRITORNADOPO23ANNI

Uomo partita: Toni “Antonio” Donà BelliCapelli.

Toni e suo fratellone: scontro teso

Toni e suo fratellone: scontro equilibrato

COMMENTI

GLI AMENDUNI coach: “E’ stato divertente come un tutorial per allacciarsi le scarpe. Il Conte è l’unico che in trasferta si mette a fare i conti dei punti al posto degli altri”
ALDO: “Oggi potevi giocare anche con la mano”
COMANDANTE MARK “Grandissimi”
SUA PRESIDENZA: “Per la serie: squadra che vince… SI CAMBIA”
DALLA FINA: “Sono in pensione da due mesi ma debbo dedicarmi alle due nipotine”
TONI nel dolce dopopartita: “Ho notato più esaltati e più puntinati di vent’anni fa”
TOMMASO: “Che gioco lezioso”

Aldo con la sua bomba di dritto

Aldo con la sua bomba di dritto

Citazione colta: “O gemma leziosa, adorna villanella…” di Ciacco dell’Anguillara.

,

Notizie

Samuele & Gabriella

24 Nov , 2016  

Questa sera ad allenamento due special-guest direttamente dalla Jamaica: The King Stones! Il nostro ex-allievo Samuele Vivian con la moglie Gabriella Reno entrambi musicisti. Per l’accasione Samuele gioca in pantaloni stretti e papà Maurizio indottrina la nuora Gabriella che non aveva mai preso in mano una racchetta prima d’oggi. Grazie per il saluto Samuele e Gabriella!

Per chi volesse vederli all’opera suoneranno il venerdì 16 dicembre al nostro Patronato nel cinema-teatro: partecipate numerosi amanti di ping pong & musica.

Date del tour

Date del tour invernale di Samuele & Gabriella

L’ultimo singolo “Giardini perduti” qui.

Video

City Calm Down omaggia il tennistavolo

21 Nov , 2016  

Vintage Set al 21 e pallina da 38mm di celluloide… bei tempi.

Campionati

Un’altra disfatta per la Leoniana C

16 Nov , 2016  

Sconfitta imprevista per 5:3 della Leoniana C che, purtroppo, ha sottovalutato i suoi avversari. Complici i componenti non al top della forma… Purtroppo la coppia d’attacco non è ancora sincronizzata: quando gioca bene Beppe non gioca al meglio Linpeng e in questo caso viceversa.

Giuseppe > voto 7: punti 1.
Gioca da in piedi e da fermo. Mette comunque in difficoltà gli avversari e perde due partite 3 a 2.
#bloccatosulrovescio

Linpeng > voto 7+: punti 2.
In netto miglioramento rispetto ad inizio campionato. Vince giocando male contro un avversario con meno esperienza ma nelle ultime due partite gioca meglio, pur commettendo diversi errori di servizio.
#salvateilsoldatoryan

Giovanni the Captain > voto 6-: punti 0.
Inizia bene, ma spreca i numerosi set points a sua disposizione. Esprime un gioco statico e nervoso.
#ilcapitanodov’è?

Abel > voto (panchina) 10.
Resta in panchina con la giacca ed attende invano di entrare in campo…
#raffreddatoinpanchina

Uomo partita: Linpeng in ascesa.

COMMENTI

BEPPE: “Partita alla portata, ma con troppo nervosismo non siamo andati da nessuna parte”
JO: “No comment… mea culpa solo mea culpa”
ABEL l’osservatore: “Linpeng la prima partita riesce ad avere la meglio nonostante numerosi errori, specie nei servizi, mentre la seconda parte e finisce lanciatissimo. Giuseppe un po’ troppo fermo sulle gambe ma riesce comunque a tenere testa agli avversari. Il Capitano inizia sempre bene ma poi crolla a fine match perchè troppo rigido nei tiri”
CONTE: “Più grinta e determinazione ragazzi! Su dai dai”

Campionati

Con Giorgio in tangenziale… andiamo a corricchiare!

14 Nov , 2016  

Abbiamo perso perchè ci era andata di lusso per due giornate di fila. Ora siamo al nostro posto. Ritorniamo a fare quello che la gente non si aspetta da noi. Forsa Tusi! Alla fine dei balli 4:5

PAGELLE

Giorgio > voto 6: punti 1.
Mister punticino non tradisce il suo standard e regala il solito punto con un impresentabile A. Descovic. Sul 4 pari viene preso a pallate dal giovane e promettente Spolaore, mentre Pellizzon era oggettivamente troppo forte.
Come al bar……#ilsolito

Aldo > voto 8: punti 2.
Impeccabile e sontuoso negli incontri vinti. Sa fare tutto e bene… ma non diciamo stronzate… Se l’avversario gli risponde ai servizi è nella merda e così accade che Pellizzon cominci tardi, ma pur sempre in tempo, a rispondere ai servizi menù degustazione, e alla fine del pasto Aldo è “alla frutta”. Cmq una sicurezza
#demarmo

Gianni > voto 5: punti 1.
Non sono da Gianni certe prestazioni. Paga la lunga inattività, e secondo me anche la pallina nuova… tanto per trovargli due belle scuse corpulente… Un solo punto e sofferto. Nota positiva, lotta sempre e non molla mai.
#grazielostesso

Giak > voto 9: punti 0.
Erano anni che non si assisteva ad una postura così impeccabile in panchina. Incoraggia e soffre quasi più che non essere in campo.
#credoritorneròquestomiocorpoperfortunanonèuncarletto.

Uomo partita: Aldo sa fare tutto e bene.

COMMENTI

PRESIDENTE EUROPEO: “… agghiacciante… sembra un corto dei fratelli Cohen”
GLI AMENDUNI: “Topper where are you”

,

Campionati

Vicenza C vs Leoniana B = scioltezza

13 Nov , 2016  

Incontro vinto in scioltezza dalla Leoniana B contro il Vicenza C. La squadra si presentava oltre alla coppia fissa Tex-Alex con il ritorno sui campi di gioco dell’esperto Maurizio Vivian per l’occasione soprannominato Mix. E’ doveroso precisare che la facile vittoria della Leoniana B è stata determinata da un Vicenza C  formato da giocatori alle prime armi nell’ambito pongistico anche se muniti di coraggio e determinazione. Non c’è molto da dire perché pongisticamente parlando abbiamo visto poco e i Leoniani si sono limitati ad amministrare il gioco in tutta tranquillità. Un bel 5:0 tondo tondo senza perdere un set. Alla prossima battaglia leoni!

Uomo partita: il ritorno del Maurizio “Mix”.

COMMENTI

ALEX: “Molto bene. E’ stato semplice perchè eravamo contro gli ultimi. Vinto con cinque a zero senza difficoltà”
CONTE: “Manca la foto…”

,

Campionati

Il banchetto continua

13 Nov , 2016  

C’è il tutto esaurito sulle mini-panchine (rigorosamente di plastica) che circondano l’arena di giuoco allestita per la sfida fra TT Leoniana A (inutile dire che A sta per Avvoltoi®) e TT Aurora 76, avversario ostico non solo per l’elevata percentuale di gomme morte utilizzate, ma anche per l’inserimento del sempre temibile Vicentini. Fra i leoniani, ancora non giocanti lo stakanovista Conte e Toni, che si finge febbricitante così da dedicare il pomeriggio alla sua attività prediletta: cotonarsi i capelli. Lo stormo di rapaci si impone 5 a 2 e grazie quest’ultimo banchetto svetta solitario e saprofago in cima alla classifica.

President vs Vicentini

Presidente che, con il suo gioco rompipalle, punisce il Vicentini

PAGELLOFAGISMO

Mark “re del foro” Anderson > voto 7 ¾ : 0 punti.
Si presenta carico come un raudo contro Vicentini e se la gioca al meglio con eclettici anticipi sul tavolo, servizi “lungOaDDoSSo” e bombarde improvvise di dritto dalla velocità non rilevabile nemmeno con i più moderni autovelox. Vince un set e ne gioca altri due ben tirati, ma dopo un passaggio a vuoto non riesce più ad uscire dal tunnel del palleggio e perde 3-1… comunque il capo avvoltoio c’è e l’eco dei suoi “ciak” ne è la prova!
BACK ON THE FIELD

Aldo “espadrillas” Taibi > voto 6,666 : 0 punti.
Sostituisce il coach per affrontare il non facile Hodzic e così ne esce un’inquietante e labirintica lotta fra puntino lungo e anti-top, costellata di pseudo tagli, appoggi fluttuanti e rotazioni non pervenute. I punti decisivi fra i due contendenti vengono disputati a suon di schiaffoni di dritto sui quali la Fitet ha apposto l’ambito marchio D.O.P. (Di Origine Piatta). Purtroppo Aldo ha la peggio, ma avrà sicuramente modo di rifarsi…
STOICISMO

Giovanni “dai, pensa a Fan Zhendong” gli Amenduni > voto 9,¿? : 2 punti.
Galvanizzato dall’immotivata convinzione che utilizzare gli stessi materiali del noto campione cinese consenta di emularne le gesta pongistiche, l’intero comitato degli Amenduni decide finalmente all’unanimità di tirare dritti a caso su quasi ogni palla, riuscendo addirittura ad imprimere una qualche arcaica forma di rotazione: supera la palude del puntino di Sella e, con un’agilità paragonabile a quella di un cacciatore di pokémon, si impone con un sapido 3 a 0 anche su Vicentini, avendo fra l’altro l’insolita sensazione di capire buona parte dei (propri) servizi…
EMBRACE THE CHAOS

Andrea “plastic killer” Munari > voto 9,$$ : 3 punti.
Ebbene si, un altro 100% per sua Presidenzia, un ghiotto 3 su 3 farcito da una quantità imprecisabile di “botte sopra” che consentono al Munari di mantenere alta la media di palline tre stelle esplose. Contro Hodzic ci mette un set a prendere le misure, poi entra in “modalità minipimer” ed iniziano a piovere sassi a giro che limano tutto e tutti; trifolato anche Sella, chiude in bellezza 3-0 contro Vicentini, tirando dritti di potenza abnorme già dichiarati illegali da Trump e che il pubblico più esperto definisce tecnicamente “dei savoiardi”. Dopotutto, c’è ancora speranza di vedere dei tops nell’era del PVC!
EPPUR SI MOVE

Uomini partita: Gli Amenduni (fan di Zhendong).

Citazione colta: dalla Divina Commedia, Inferno Canto Terzo (XIV secolo) “Non ragioniam di lor, ma guarda e passa”; trasposizione all’universo pongista, dall’Inferno Avvoltoio (2016) “Non pensare ai loro effetti, ma schiaccia e basta”.

COMMENTI

TONI MALATICCIO: “Molto bene! è il giudizio da uno che si pettina a suon di top…”
CONTE: “Io c’ero e posso confermare: sua Presidenza in stato di grazia. Dominatore”
PRESIDENZA: “Tutti inchinati di fronte al Recensore con la R”
COMANDANTE MARK: “Cazzuti”
PRESIDENTE EUROPEO: “Masterpiece Amenduni”

,

Campionati

La foto fa abbastanza schifo… noi di più

12 Nov , 2016  

Oggi al fascistodromo Bentegodi abbiamo assistito ad un’altra disfatta per la nostra C2. Dopo una sana dormita di un’ora abbondante in macchina, i giovani hanno ceduto alla pigrizia e la loro mobilità era paragonabile ad uno scarabeo ribaltato: ecco a voi le

PAGELLE FERME

Carletto Simonetti > voto 7: punti 1.
Vero e proprio trascinatore della squadra. Unico punto della partita il suo che dona “la bandiera” e uno schiaffo morale agli avvoltoi della C2. Sofferente di una fastidiosa tendinite al polso destro che malauguratamente gli impedisce di sfondare il tavolo COM’ERA SOLITO FARE, inventa colpi di puntinata a fil di rete che redarguiscono la palestra. Polindi in una dichiarazione successiva, basito, afferma “Non pensavo che una semplice puntinata potesse fare quelle cose”. Stiamo pensando di mettergliela anche sul diritto.
#BESTEMMIATORELATENTE

Pippo Mapelli > voto 7-: punti 0.
Giornata buia per il giovane scapestrato, non gli entra nulla, è incisivo come un molare di un ruminante senza denti. Decide di buttarla sul ridere confondendo gli avversari che, nello stordimento, gli regalano qualche set. Prima del prossimo match decide con il capitano Bozzetto di provare una sortita a base di thc. Nella cena all’autogrill si rifiuta di bere birra.
#TROPPOSOBRIO

Guido Bozzetto > voto 6/7: punti 0.
Preso di mira dal Carletto perché poco motivato e in piedi come un paralume, perde malissimo due partite ma, in un atto di generosità verso gli ospitanti, non inveisce al Signore come la scorsa partita. Ride e scherza con tutti, forse per risultare “almeno simpatico” oltre che scarso. Sottotototototototono.
#CREATIVOINEFFICACE

Uomo partita: Capitan Carlet.

Pippo vs zio anziano di Gollum

Pippo vs Schiesari

Durante l’intervista Pippo sostiene: “OH IL CAFFÈ DI PRIMA ERA PIÙ NERO DEL SOLITO”.

COMMENTI

CARLÈ: “Giornata nera”
GLI AMENDUNI: “Devo riprendermi… sul Carletto trascinatore: ho avuto un mancamento”

,