Campionati, Notizie

Le tre artigliate Leoniane 2020

24 Mag , 2020  

In questo clima mogio dovuto al virus che circola tra noi, per tirarci un po’ su: abbiamo tre notizie bomba per la nostra Società di ping pong. Quest’anno, a interruzione Campionati, avevamo ben tre squadre in testa alla classifica e che la beneamata FITET ha promosso per il prossimo anno sportivo alla categoria superiore!

DISCORSO DI SUA PRESIDENZA:

Promuovendo la promozione di tre squadre del Leone,
applaudiamo l’impegno dei Leoni a profusione.

Sua Presidenza Italica Dott. Munari

ROAR! ROAR! ROAR!

D3 Fin promossa: buona la prima!

La D3 Fin viene promossa in D2. Spettacolare. Anche perché con una formazione di quasi soli giovani (scusami Aldo…) e con il Capitano Leoniano più giovane di sempre: Francesco. Una squadra alla prima esperienza di campionato agonistico che viene promossa al primo colpo: che cannonata!

Eccoli i giovani eroi della D3… ma ci sono degli intrusi? o sbaglio? c’è un barbatrucco…

COMMENTI DEI LEONI DELLA D3

Sinceramente ho poco da dire perché mi ricordo poco….. sai l’età. Ho presente che abbiamo vinto partite difficili e altre perse per poco e altre ancora perse per mancanza di testa (io per primo). Sono soddisfatto dei miei nipotini (i compagni di squadra) e mi dispiace per Marco e Alina che hanno fatto poche partite. Si rifaranno. Mi levo un sassolino dalla scarpa riguardante la società : ogni tanto i giocatori più forti dovrebbero allenarsi con quelli meno forti. Comunque tornando alla squadra Fin mi piacerebbe ripetere l’avventura l’anno prossimo in D2 con questi ragazzi. Largo ai giovani (escluso me). A presto (in settembre)! Ciaoooooo

Il veterano nonno Aldo

Io non ricordo nulla onestamente. Ottimo campionato, considerato il girone per nulla semplice possiamo ritenerci soddisfatti.

Giovanni il veronese

Stagione scoppiettante, ho avuto un po’ di tensione ad inizio anno verso ottobre-novembre ma ho sempre creduto in me e sono riuscito a riscattarmi nella seconda parte di campionato, per essere a bomba per settembre. E grazie ai compagni per avere sempre creduto in me. Vi voglio bene rega faremo ancora molto assieme.

Alpha lo Scileppone

Un’ottima stagione, purtroppo interrotta prima delle ultime partite, ma culminata con questa bellissima notizia (la promozione). Adesso bisogna solo provare a rimanere allenati e godersi l’estate (quel poco possibile).

Claudio Panzerotto

Stagione piena di emozioni, tra vittorie meritate e pandemie indesiderate! È stata una bella esperienza sostenere la squadra e giocare per la prima volta in campionato (nonostante la sconfitta!). Inutile dire che i sabati pomeriggio sono assolutamente valsi la pena… per le pizze post partita! Scherzi a parte, sono contenta di aver fatto parte della Leoniana Fin, che quest’anno mi ha accolto calorosamente e si è meritata la promozione alla D2!

Alina l’unica donna

Una bella annata. Dopo un campionato un po’ ambiguo, tra avversari che fanno versi, fino a quelli che (adulti) guardano cartoni animati durante le partite, è arrivata la pandemia che ha fermato il tutto e ci ha tolto la possibilità di guadagnarci la promozione lottando. Poco male, la promozione è arrivata comunque e siamo tutti molto contenti di questo traguardo! Per quanto riguarda i compagni è stato fantastico far parte di questa squadra e si è formato proprio un bel gruppo, anche grazie alle pizze del dopopartita! Sperando che l’anno prossimo si possa tornare a lottare in palestra, buone vacanze a tutti i Leoniani!

Francesco il Capitano più Giovane

D2 Jazz promossa: ma senti che musica…

La D2 Jazz di Capitan Maurizio promossa in D1. La musica funziona con il jazz di Maurizio, il ritmo pianistico del Maestro, gli assoli mancini di Nicola, la macarena incerta del Conte e il pop belga della giovane riserva Skiller. Ma è uno sport da tavolo o da balera? E chi lo sà. Un plauso speciale a Maurizio il capitano che tutti vorrebbero.

COMMENTI DEI LEONI DELLA D2

E’ stata un’annata molto positiva per i pongisti del Jazz che sin dalla prima giornata si sono posti in testa alla classifica della D2-B, mantenendo la leadership sino alla fine. Questa pandemia che ha colpito l’intero pianeta ha costretto purtroppo la FITET a chiudere i giochi in anticipo a tre giornate dalla fine, con alcuni avversari che, avendo inserito dei nuovi rinforzi, erano riusciti ad accorciare le distanze su noi, senza però mai raggiungerci: posso affermare senza ombra di smentita che questa Leoniana Jazz, rimasta imbattuta per tutto il corso del campionato, porta a casa una vittoria più che meritata, nonché una gradita promozione alla serie superiore D1. Come capitano della squadra sono molto soddisfatto dei risultati raggiunti e penso che le chiavi del successo siano state sia lo spirito di gruppo che ha animato la squadra, sia le scelte tattiche delle formazioni scese in campo: ne è prova il fatto che siamo rimasti imbattuti pur giocando a rotazione tutti. Colgo qui l’occasione per ringraziare di cuore tutti gli atleti che mi hanno affiancato: dal bengentile Conte, a Tex il Maestro, dal mancino Nicola, al belga Davide, sia per l’impegno profuso durante gli allenamenti e nel corso di tutti i match di campionato, sia che per il sostegno ricevuto in alcuni momenti di difficoltà. Il mio augurio è quello di tornare ad allenarci presto tutti assieme, in modo da poterci preparare adeguatamente alle nuove e più stimolanti sfide che si prospettano per il prossimo campionato… e appena possibile “tuti a magnare dala Sabrina”.

Capitan Maurizio

Grande soddisfazione per questa promozione alla D1, merito di una Leoniana Jazz che ha saputo fare squadra in ogni momento del campionato. E questo essere squadra unita e compatta ci ha permesso di arrivare primi e imbattuti a tre giornate dalla fine. Certo si potrebbe dire che queste tre giornate mancanti potevano fare la differenza anche a nostro sfavore ma in ogni caso fino a quel punto la Leoniana Jazz è risultata essere la più forte! Quindi un grazie a Capitan Maurizio, al Conte, a Nicola e a Davide per gli intensi momenti umani e agonistici vissuti insieme e… bravissima Leoniana Jazz!!!

Tex il cinese

Tutto è bene quel che finisce bene (almeno per noi). Dopo un’andata molto positiva, alcune squadre stavano iniziando a diventare pericolose, complice l’inserimento di qualche nuovo giocatore per contrastare il nostro squadrone (!). Chissà come sarebbe finita, sicuramente anche noi eravamo in crescita e ce la saremmo giocata sul filo di lana. Ora tutti pronti per la nuova stagione!

Nicola il sinistro

Si tratta di un traguardo meritato perché eravamo una squadra ultra competitiva ed affiatata e dubito altri team avrebbero potuto toglierci il primato. Personalmente sono molto felice perché dopo essere andato più volte vicino al successo gli scorsi anni, riesco finalmente a portare a casa il titolo seppur con un contributo limitato.

Davide il belga

C Veterani promossa: leone vecchio fa buon brodo!

Per ultima teniamo la bomba più grossa: la C dei Veterani composta dal manipolo di eroi stagionati Aldo, Tode, Carletto e il Maestro di supporto, promossa in B Nazionale! Mannaggia. Ma che colpaccio è questo. Con l’età la pellaccia del leone diviene dura come il corame. Complimenti.

COMMENTI DEI VECCHI LEONI DELLA C

A dire la verità tra salvezze improbabili e promozioni inattese, ci eravamo proprio dimenticati del Campionato Regionale Veterani. Che dire di questo “campionato”: la cosa più difficile… commentarlo. La cosa più divertente… giocare contro il mitico Modolo. Dopo anni di allenamento al “servizio Modolo” è stato come affrontare un incubo. Il video completo, vietato ai minori, mostra proprio come NON si dovrebbe giocare col puntino. Unico rammarico la sconfitta nel doppio… Eppure l’intesa col Maestro era perfetta. P.S. In allenamento ogni volta che nominano il “servizio Modolo” sbaglio la risposta.

Sor Carlé

Vecchi leoni vogliono buon brodo (e Carletto ha capito il Modolo).

Tode

In attesa dei commenti a caldo di tutti abbiamo una esclusiva: il Carletto in azione! Carletto vs. Modolo con il suo “servizio Modolo”. Buona visione.

Si attendono commenti e impressioni dei leoni. Scrivete e pubblichiamo. Su.

,