Campionati

Leoni alla conquista (sofferta) di Camisano, invero baruffe limitrofe

11 Nov , 2019  

Buona prova dei giovani leoni della D3 Fin che convincono alla prima trasferta e portano a casa due punti fondamentali per la lotta allo scudetto.
Fin dal riscaldamento emergono due cose: le gommacce degli avversari, soprattutto un antitop contro il quale i nostri leoni non hanno esperienza e il terrore degli avversari per Aldo Taibi. Tanto che, nel pre-partita, sono arrivati a scommettere su chi non si scontrasse contro il meno giovane dei leoni! Da portare per la prossima partita: camomilla per il capitano che è già agitato nelle sue partite ma anche in quelle dei suoi compagni ha rischiato l’infarto un paio di volte.

Il servizione tagliatone dello scileppone

E ora vai con la telecronaca della partita, partendo dal primo match e sentendo in sottofondo una tremenda musica estiva a palla:

CAPITAN FRANCESCO VS ANTITOPPARO AUTOSTOPPISTA
Perde non sapendo proprio cosa fare… provava a toppinare e la palla usciva sempre fuori, allora palleggiava e andava alta. Proprio il minimo. Prova a schiacciare e tac. Perso 3 a 1. Chi è che si compra la gomma antitop?

CLAUDIO PPP VS CIANPUNTINO
PPP gioca bene e addirittura apre certe palle, mentre il Cian gioca solo col puntino sempre attaccato al tavolo. Di rilievo la danzetta di Claudio propiziatoria dopo ogni punto tipo scimmietta. Vince 3:1 e commenta con la sua rinomata modestia: “almeno io mi muovo”.

NONNO ALDO CONTRO L’ALTRO (IL TERZO INCOMODO)
L’altro sa giocare bene col puntino ed è l’unico liscio. Aldo fatica e non tira un dritto sia uno. Nell’insieme una buona prestazione di entrambi, per fortuna alla fin fine l’avversario sbaglia un po’ più del nonno che, rischiando, accaparra la vittoria.

SCILEPPONE VERSUS L’ANTITOPPARO MANCINO
Vola alto il maschio alpha del branco con un implacabile 2 a zero: aperture mai viste prima e un potente “rovescione scileppone”. Poi non si sa come si addormenta ed entra nel ciclo del palleggio estremo. Non ascolta i consigli (ma vedi che novità!). Nell’ultimo set si sblocca e perde tirato per 11:9. Peccato. Non è ancora sbocciata la rosa.

CAPTAIN FRANCY VS IL RUMENO SINISTRO
Ecco che entra una riserva: il rumeno serio. Tirava forti parole nel riscaldamento ma poi in partita solo palleggio assoluto. Il capitano vince facile facile 3:0.

ALDPUNTINO VS CIANPUNTINO
Non male alla fin fine pur essendo una rottura di… puntini. Ogni tanto il Cian azzarda un dritto. Si son cacati in brache sul 2 a 1 per il Cian. Poi Aldo cambia gioco ascoltando il consiglio di Francesco: sposta solo sul rovescio dell’avversario che non riesce più ad attaccare e l’esperienza del nonno trionfa. Olè.

Finisce con un bel 4 a 2 per i Leoni Fin che si gasano e credono pure di puntare alla vittoria finale! E le baruffe sul tavolo vicino?

PAGELLE

  • Nonno Aldo: voto 7+, fa soffrire ma poi fa i punti che servono.
  • Claudio Panzerotto Pigro Polemico: voto 7 1/2, gioca bene e gestisce la sua pigrizia col contagocce.
  • Alpha lo scileppone: voto 7-, due set fantastici ma poi non quaglia.
  • Captain F: voto 6, prima giocata male e seconda facile, ottima gestione della squadra.
  • UOMO GIORNATA: Claudio PPP (Claudio polemico non è d’accordo e vorrebbe uomo partita Aldo perché ha fatto due punti).
Claudio contro Ciano che si dimentica di essere l’unico destro della squadra e pensa di avere la racchetta nella mano sinistra

COMMENTI

Easy

CLAUDIO

Bella partita (quella della squadra), ma brutta partita (la mia). Dove sarà la mascotte?

FRANCESCO

Muoviti con quelle gambe caro Alpha, se no per cosa ce le hai a fare? Vittoria sciupata.

ALPHA

Nessun commento, so usare meglio la racchetta della penna.

ALDO

La battutaccia di Claudio, dopo aver visto che due avversari su tre erano mancini dice:
“A me i mancini non piacciono, hanno qualcosa di sinistro…”

PUNTI DEBOLI

Alpha = ascolto degli altri esseri umani
Claudio = piegarsi e usare la gambe (movete)
Francesco = la testa (gestione dello stress: soffro lo stress, io soffro lo stress)
Aldo = usare di più il dritto

LE PERLE DI ALPHA

Palleggia schiacciando

Siamo qui per vincere: non ci facciamo prendere dall’euforia

Alpha è diventato una pesca: è maturato


, ,



I commenti sono chiusi.