Notizie, Tornei

Il trionfo del maestro

22 Ago , 2019  

Grande notizia, leoni al Torneo Interregionale di Sermide.

Al temibile caldo umido della pianura padana (sopra i 40° percepiti) il Maestro Antonio trionfa, zittendo tutti. Epica è la vittoria tenuto conto che il Maestro era appena appena sceso dall’aereo di ritorno dall’estremo oriente. E così ottiene il titolo onorario di Maestro Antonio il Cinese Campione Over di Sermide. Felicitazioni!

Radin e Polindi soffiano il primo posto a Tex e Carlé nel doppio…

Ecco come il Maestro ci racconta la sua vittoria:

Domenica 11 agosto caldo umido asfissiante, magliette che dopo ogni incontro erano da strizzare!
Si comincia sottotono, ma piano piano, la grinta Leoniana si fa sentire ed ecco Carletto e Tex dopo il girone a tre del doppio, passare al tabellone ai quarti e dai quarti in semifinale e dalla semifinale in finale! Morbide aperture rotanti di Tex era seguite da violente mazzate tribali di Carletto che lasciavano annichiliti gli avversari! Peccato in finale per il calo di concentrazione!
Tex ormai a pieno regime psico fisico non ha avuto difficoltà a battere in semifinale Zannoni del TT 9 e in finale Marco Renso del TT Bagnolese!

Notizie

Inizio del nuovo anno sportivo

19 Ago , 2019  

Cortesi Leoni e nuovi eventuali simpatizzanti o gentaglia che vorrebbe giocare a ping pong (poveri illusi!). Sono qui per trasmettervi le novità del Direttivo. Grandi notizie! Molte novità quest’anno: nuovo look alla palestra, nuovi nomi alle squadre, nuova divisa societaria (forse, se fate i bravi) e racchette deluxe.

Ora la vostra curiosità morbosa sarà sedata con gustose anteprime.

Ecco in anteprima una immagine della nuova palestra leoniana per il 2020 (con tavolo DJ)

La palestra nella nuova versione sfavillante aprirà quest’anno (anno cinese del topo):

lunedì 2 settembre 2019

Da lunedì 2 settembre a giovedì 12 settembre con orario 19-21.

Ora la nuova maglia Leoniana e un gruppo di youtuber pagati dal Direttivo (dei top model) per presentare il prodotto. Non è certa l’entrata in produzione per il 2020

Visto che chic! L’orario canonico 18.30-22.00 partirà da:

lunedì 16 settembre 2019

ripeto, lunedì 16 settembre 2019 (segnatelo nel cellulare che se no poi Tode si innervosisce). E non dite che non vi ho avvisati.

Ma non è finita qui: nuove racchette da testare per Jack e Jo

Vi aspettiamo vogliosi, attrezzati e muniti di certificato medico agonistico in corso di validità. Stay lion con la benedizione del Campione Sociale Carlé.

Media, Notizie

PingPong mangati

12 Ago , 2019  

Il ferragosto è qua e il consiglio per i pongisti è di evitare accuratamente Faccialibro e darsi a letture estive (ma educative). Che ti puoi allenare anche sotto l’ombrellone. Ed allora ecco qua il manga jappa:

Ping Pong

Nel 1996 si giocava al 21 (e Tode aveva i capelli lunghi). Un simpatico fumettone di Taiyō Matsumoto in 11 episodi (raccolti in 5 volumi) che narra le vicende di un pongista talentuoso ma modesto e di uno modesto ma esaltato.

Ecco come si allena duramente un vero pongista asiatico: imparare..

Potete notare uno stile grafico non “classicamente manga” ma con un tratto mosso e stilizzato che dà quel tocco di dinamismo in più.

Una sfida tra attaccante e cioppatore. Quando un uomo con l’impugnatura a penna incontra un uomo con l’impugnatura europea l’uomo a penna è un uomo…

Ma la cosa migliore viene alla fine di ogni volume dove c’è il momento didattico. Quindi se non avete ancora capito un tubo del ping pong magari è la volta buona che, forse, potete imparare qualcosa: capre.

E tu che giocatore sei? (purtoppo nella lista dei colpi manca la “mazzata tribale”, colpo coniato successivamente al 1997).

Da questa perla manga è stato tratto un film nel 2002 che Valentina possiede e dal 2007 dobbiamo andare in casa sua a vederlo. Buona lettura estiva leoni e leonici. Roar.

,

Notizie

La grigliatina tonezzana 2019

29 Lug , 2019  

Ecco il ricco reportage dei pochi coraggiosi leoni che si sono avventurati anche quest’anno in quel di Tonezza DC per allenarsi con la panchetta e la carne abbrustolita. Rosicate o voi che non siete venuti a trovarci…

Si ricorda che la tana tonezzana del leone è il “Nido di Rondine” in Contrà Canale. Arrivederci a settembre?

,

Notizie

Il vero marchio del leone

14 Lug , 2019  

Per i giovani e gli smemorati in questa calda estate nella savana pubblichiamo il vero logo della leoniana datato 1999 e misteriosamente rimasto nel cassetto…

Logo ASD Leoniana TT 1999

Piacciate. C’è il cinquantesimo dello sbarco sulla luna e il ventesimo del logo leonico.

Notizie

E fu la fine… dell’anno!

27 Giu , 2019  

Applausi a tutti! In alto i calici!

Eccoci alle perle leoniane di fine anno sportivo 2018/19 e ai propositi per l’anno prossimo:

MARCO ALPHA: Non mollare, giocatela fino alla fine… Obiettivo vincere la D3 e diventare di nuovo il miglior giovane.

LO STRA-TEGA: Non è Leoniana senza cedrata! Obiettivo superare lo sbarramento del 60% in D3 e motivare positivamente Riccardo: spronotraining attivo.

RIKY PER SEMPRE: Sì alla cedrata, no alla birra: forza leoni. Obiettivo migliorare dal punto di vista mentale e motivazionale durante le partite di campionato.

BRYAN: Sono dentro da poco ma già mi sento un leone. Obiettivo raggiungere i livelli del coach e diventare sempre più forte.

DAVIDE SKILLER: Mancava la frutta secca. Obiettivo cercare di vincere la D2 ed essere più incisivo in attacco.

AVVOCATO MASSIGNANI: prende in mano il foglio e poi dice “ci penso” e da buon avvocato non lascia mai nulla per iscritto.

BEPPE: Obiettivo 50% in D1.

CARLETTO IL PRIMO TRIPLO CAMPIONE LEONIANO: Venni, Vidi e Vinsi: la corona sociale. Vincere la corona sociale per la 4° volta, vero obiettivo di ogni stagione.

MAURIZIO MIX: Mi sono ritrovato in un banchetto avvoltoio, tra vecchi rapaci e giovani falchetti… è andata bene: il pasto è stato succulento.

GIOVANNI L’EX-VERONESE: Tirala su sta pallina!

CORRADO L’ASTRONOMO: Dice che non si è trovato male, ma nulla scrive…

SUA PRESIDENZA ITALICA: Obiettivo candidare Carletto alle prossime elezioni Leoniane.

ALDO: …

CONTE: Forgiare una corona d’oro, in ferro battuto, per il campione sociale leoniano.

CHARLES: Ah-Bha!

MAESTRO ANTONIO IL CINESE: I leoniani crescono numerosi e forti. Obiettivo trasferirsi in Sicilia con la sposina e vivere di rendita allenandosi a ping-pong tutti i giorni.

TODE: Chiudere la palestra ai primi di giugno. In alternativa chi si prende l’impegno di tenerla aperta si organizza nei turni di apertura e chiusura. Perché non vuoi capire Carlo?

Leoni, buona calda estate, per chi sopravvive ci si vede a settembre. P.S. In certe località vacanziere ci sono i tavoli da ping-pong…

,

Notizie

Fine anno sociale e bevuta

25 Giu , 2019  

Anche quest’anno è arrivato il momento del letargo estivo del leone. Giovedì questo

27 giugno 2019

chiude la Leoniana. Per festeggiare la triste notizia l’allenamento sarà dalle 18.30-20.30 e poi si annegherà il dispiacere nella cedrata presso qualche locale malfamato del vicentino. Quindi siete invitati all’ammucchiata di fine anno. Portate la racchetta.

Per chi volesse aggiungiamo la possibilità del fresco intermezzo estivo con la così detta “Grigliata Leoniana” che si terrà di sabato 6 luglio 2019 a Tonezza del Cimone ridente località. Se sei interessato ti chiediamo di confermare la tua gradita presenza entro il 4 luglio al Segretario Sign. Triplo Campione Sociale in carica Carlo che si occuperà dell’approvvigionamento delle libagioni.

La grigliata comprenderà, forse, anche delle verdure (ricordiamo che i leoni sono felidi carnivori…). Alla “Capannina” è disponibile un vetusto tavolo da ping-pong.

P.S. Per tenersi in allenamento anche durante l’estate (e senza sudare) il Presidente approva l’uso del corso di allenamento “I’m Ping Pong KING” lo puoi scaricare gratuitamente per Android o iOS.

Ecco la D2 dei giovani eroi: Davide, Alex e Beppe. Mancherebbero Riky e Linpeng…

, ,

Notizie, Tornei

Torneo e cena sociale 2019

11 Mag , 2019  

Cortesi Leoni,

SABATO 25 MAGGIO dalle ore 14.30 nella nostra Palestra si svolgerà il TORNEO SOCIALE Leoniana 2019 (singolare e doppio giallo) con a seguire, indicativamente ore 20.30, la Cena Sociale.

La location che avrà l’onore di ospitare l’allegra comitiva Leonica è… rullo di palline ABS che cadono senza effetto su un tamburo anch’esso in ABS… Dai Gelosi!

ACCORRETE NUMEROSI e date conferma per la cena entro giovedì 16 maggio grazie!

Pure la torta a tema: che lusso!

Notizie, Tornei

Galleria foto del Torneo Memorial Fin 2018

25 Dic , 2018  

Si ringrazia come sempre La Vale Ping & Andrea per il servizio fotografico!

Notizie

Pausa Rotazio verso il nuovo anno

21 Dic , 2018  

Nell’augurarvi un buon Natale e proiettarvi verso un 2019 ricco del migliore Spin, ricordiamo che l’attività riprenderà il 7 Gennaio 2019.

P.S. Nel calendario cinese il 2019 sarà l’anno del Leone Avvoltoio…

Campionati, Notizie

AVVOLTOI: IL PRANZO CASALINGO

24 Nov , 2018  

Prima giornata nella voliera casalinga quella del 10 novembre per la D2 più piumata del Triveneto, contro il misterioso Sarmeola a conduzione familiare costituito dal trio Melnic di balcanica memoria. Gli Avvoltoi® si presentano al Blasfemodromo al completo, ma a scendere in campo sono Sua Presidenzia, Il Coach Anderson e una percentuale degli Amenduni non ancora risucchiata dalla movida milanese. Tensioni, cali di zuccheri e corpose imprecazioni poliglotte caratterizzano il buffet, che si chiude con un classico 4-2 per la Leoniana B e fa piantare gli artigli ben saldi in vetta.

Mappa illustrativa del dilagare Avvoltoio sulla penisola

PAGELLE TARDERRIME, RETRODATATE, RETROATTIVE

Andrea “jumping tops” Munari: voto 9/10/11/12 –> 2 punti
La Presidenzia non molla il 100% ed elargisce rotazioni con una scioltezza da vero millenial, schiantando due sonori 3-0 a padre e figlio. Contro il piccolo Vlad si gioca poco e si assiste ad un fenomeno non più usuale nella palestra meglio illuminata dell’emisfero boreale: la “rain of tops”, il bimbo non può fare altro che rimpiangere la sala giochi ed il banchetto è ufficialmente aperto. Micidiale è lo spin anche contro il Vladislav, che prova ad imprimere effetti improbabili ai suoi servizi, ma trova il Munari sempre pronto a rispondere con accelerazioni di polso al limite della legalità in tutta la zona Euro, spesso elargite mediante atletici balzi aerei ormai prossimi allo stile Fosbury.
NO MATTER THE QUESTION, SPIN IS THE ANSWER

Giovanni “uè figa, va a laurà barbun!” (gli) Amenduni: voto %$%$ –> 1 punto
Mentre un collettivo di Amenduni rimane nel capoluogo Longobardo per diffondere il verbo Avvoltoio, una non meglio specificata parte degli stessi viene ricacciata nelle palustri terre Venete per gerarchizzare a caso passanti, pongisti e, più che altro, se stesso. La prima partita evoca drammi e tensioni intestine che manco un novellino del piatto riesce a regalare. Contro il giovane e talentuoso Nichita, infatti, gli Amenduni si inamidano in un tunnel di risposte tardive e ginocchia irremovibili: tutti set in vantaggio poi rimontati, con annesse imprecazioni sull’orlo dell’esorcismo, poche padellate di rovescio e nessuna gratificazione dal nuovo servizio finto-addosso denominato “Fake News”. Secondo incontro facile contro il fratellino e poi a mattanza conclusa scatta la sessione d’addobbo contro sua tamarraggine Piotta e il redivivo Zheng, ormai contrabbandiere di mozzarelle di bufala in area partenopea…
VA’ A CIAPA’ I RAT

Mark “Gennargentu” Anderson : voto Cannonau–> 1 punto
Il Coach è ormai prossimo ad avventurarsi in pianta stabile nel labirinto della Barbagia, ma per ora continua a volare in formazione per consegnare punti fondamentali alla compagine Avvoltoia. Nel primo match incontra il patriarca del team Melnic ed è una sfida nel segno di strazianti servizi: ma, mentre l’avversario pur provando diverse finzioni non riesce a scalfire la barriera del taglio che ha dinanzi, il Coach arrota la palla come un procheddu sulle braci e cambia una sessantina di effetti, producendo uno stato confusionale paragonabile solo a un decreto di Toninelli, che genera un rapido 3-0. Costretto a giocare la seconda partita, contro il più forte del clan rivale il Coach ha un lancinante calo agonistico, si pianta fermo come la dolomia e aspetta tagliando tutto ciò che gli avvicina, rischia anche di vincere qualche set pur avendo la stessa voglia di giocare di un commerciante ad una visita del fisco, ma infine si lascia andare all’oblio della sconfitta…
SEE YOU SOON PORTO TORRES

Maurizio “mi non zugo” Vivian: voto non calcolabile–> 0 punti
Calo fisico? Timidezza? Altruismo? Tatticismo? Timor balcanis? Non sono note le ragioni nemmeno alle alte sfere del direttivo, sta di fatto che il capitano non giuoca e lascia spazio agli altri per la gGGGioa del Coach, comunque compila a dovere tutti i moduli, assolvendo quindi il compito più fastidioso concepibile per un pongista, compreso l’inventore stesso del referto…
MODULISTICO

Giovanni “the judge” Sartori: voto la prossima volta
Non entra in rosa, ma svolge 27 ruoli diversi in un solo pomeriggio, si aggira fra i vari campi fra le grida in modalità “Gollum” del Carletto e le paludi del palleggio del big match Ceroni-Tode, quest’ultimo vestito da Conte per l’occasione…è giudice, arbitro, osservatore, commentatore e tifoso…
ALL IN

Citazione del sabato, dal libro “La nausea” (1932-1938) di Jean-Paul Sartre:“A che serve arrotare un coltello tutti i giorni se non lo si usa mai per tagliare?”; trasposizione all’universo pongista, dal saggio Avvoltoio “Madonnole&ServizioMastroianni” (2018, edizioni Piotta): “A che serve arrotare in allenamento tutti i giorni se poi giochi piatto in partita?”

, ,