Notizie

Fine anno sociale e bevuta

25 Giu , 2019  

Anche quest’anno è arrivato il momento del letargo estivo del leone. Giovedì questo

27 giugno 2019

chiude la Leoniana. Per festeggiare la triste notizia l’allenamento sarà dalle 18.30-20.30 e poi si annegherà il dispiacere nella cedrata presso qualche locale malfamato del vicentino. Quindi siete invitati all’ammucchiata di fine anno. Portate la racchetta.

Per chi volesse aggiungiamo la possibilità del fresco intermezzo estivo con la così detta “Grigliata Leoniana” che si terrà di sabato 6 luglio 2019 a Tonezza del Cimone ridente località. Se sei interessato ti chiediamo di confermare la tua gradita presenza entro il 4 luglio al Segretario Sign. Triplo Campione Sociale in carica Carlo che si occuperà dell’approvvigionamento delle libagioni.

La grigliata comprenderà, forse, anche delle verdure (ricordiamo che i leoni sono felidi carnivori…). Alla “Capannina” è disponibile un vetusto tavolo da ping-pong.

P.S. Per tenersi in allenamento anche durante l’estate (e senza sudare) il Presidente approva l’uso del corso di allenamento “I’m Ping Pong KING” lo puoi scaricare gratuitamente per Android o iOS.

Ecco la D2 dei giovani eroi: Davide, Alex e Beppe. Mancherebbero Riky e Linpeng…

, ,

Notizie

Grigliatina a Tonezza DC?

1 Ago , 2016  

Un manipolo di accaldati leoniani affezionati si sono recati nella località vicentina del relax dei V.I.P. negli anni ’60: Tonezza DC.
Un avamposto era stato creato nella notte, dopo dosi di gnocchetti dalla Santa, dalla triplice intesa: Tode, Giochino & Conte.
Il dittatore Tode ha coordinato i lavori: sveglia alle 7.00, compare la legna e pareciare le bronse con la supervisione del periglioso Aldo.
Il tutto si è concluso con un leggero assaggio di carni prelibate, verdurine, angurietta e strepitose torte fatte in casa (e la birra dei murari Lazzo).
Infine ci si è divisi in due gruppi: chi per una passeggiatina digestiva nel bosco; chi per lavare le vettovaglie e imbarcarsi in un piccolo tour dei bar locali (finito su un tavolaccio da ping-pong).
Leoniani montani.

PAGELLINA

CIBARIE —> 8
PASSEGGIATA —> 6+
PARTITA A CARTE —> 7,5
CLIMA ATMOSFERICO —> 6
CLIMA LEONIANO —> 9
TODE —> 7- (sempre si lamenta)
CAMPIONE CON RACCHETTA DI LEGNO —> Michele

Notizie

Cena Social 2016

16 Giu , 2016  

Anche quest’anno la Cena Sociale è andata, tra frizzi e lazzi. E anche quest’anno, come da tradizione, scarsissima presenza femminile. Si parte alla rinfusa dal Patronato con confusione generale: chi dimentica Antonio, chi va con Filippo, chi è già all’Agriturismo e chi all’aperitivo a casa di Aldo.
Poi il dilemma irrisolto sui primi: sarà bis con risotto ai bisi o con risotto alle verdurine di stagione? E i funghi secchi?
Nel finale spunta la retina mobile e le racchettine, così parte la sfida all’11: “Chi vince impera”.
Ad un certo punto Carletto mette in discussione i suoi desiderata; Gioacchino si autocita “l’acqua è bianca, fa schifo è inutile” e poi si innesca una diatriba sulla futura squadra di Antonio “non per fare polemica…” ma, come sempre in democrazia, si risolve con un nulla di fatto.
Da segnalare anche l’impegnativo coinvolgimento di Guido nella raccolta monetaria: abbiamo pure avanzato soldi…

Tavolino2016

La coppia degli imbattuti: Beppe & Riccardo

PAGELLINA

Ora la classica pagellina non poteva mancare a chiudere la stagione culinaria leonica:
ENO/GASTRONOMIA —> 7+
LOCATION —> 8
SPIRITO DI SQUADRA —> 8/9
TRASPORTI —> 6,5

Si ringrazia l’organizzatore Aldo e le tre donne coraggiose! Buone vacanze estive e all’anno prossimo atleti. Leoni mangioni.

,

Notizie

Cena sociale a.s. 2015/16

25 Mag , 2016  

La cena sociale si avvicina: slapari! Si avvisa tutti di tenersi liberi per:

venerdì 17 giugno, dalle ore 20.00

perché si terrà il tradizionale convivio di fine anno sportivo dove scambiarsi bicchieri di cedrata, gomme antitop, freddure sul tennistavolo e assaggiare le nuove palline di plastica. Sarà un pranzo leggero e ipocalorico al grido di: anti-vegano! Quest’anno ci troveremo qui:

Agriturismo Fusari, Via Monico 56, Altavilla (VI)

Si ringrazia lo chef Aldo per i numerosi preventivi. La data è stata scelta per conciliare con i numerosi impegni del Presidente Europeo Jeremy. Per maggiori informazioni clicca qui.

PRENOTAZIONI

Inviate la vostra prenotazione al più presto presso l’indirizzo consueto: info@ttleoniana.it

“Chi fa dieta Leoniano non è”

P.S. Dovevamo trovarci alle 19.30 ma Tode ha detto che non va bene. Me nona magna alle sette.

POSTCENA

Gioacchino ci intratterà con canti popolari e battute cabernet.

Tornei

Il classico a Cinto

18 Mag , 2016  

UN TORNEO PIENO DI SORPRESE… E DI CONCESSIONI

A Cinto o a Zacinto? Ecco la tardiva recensione dettagliata del nostro mai troppo amato Guido detto “l’incredibile” sulla giornata collegiale del 24/04/2016 ed inizia così:

“Alle ore 7.20 comincia la trasferta. I nove Leoniani di ferro son tutti pronti a issare lo stendardo societario sul podio, ma tutti al solito molto assonnati… tranne il Siorcarlè che sveglio e pimpante già nel palazzetto di Cinto Caomaggiore dalle 7.00 del giorno prima”.

PAGELLATIO DOMENICALIS

Beppe “Prando” Castello, per gli amici Giuseppe
Mattinata confusa per il giovane, che confonde una “J” con una “S” e pensa, ovviamente in toni lamentosi, che la sua categoria sia stata inglobata in quella dei “Seniores”, millantando false speranze. Sempre con lo zaino in spalla e abile mangiatore di cotto, swinga a destra e a manca, passando il girone ma perdendo al turno successivo. Comunque in crescita esponenziale. Viene molestato da Gioacchino poco sobrio durante il lauto pasto.
TARTASSATO —> 8

Aldo “nonno” Taibi
La sua imprescindibile fede lo porta sul podio, la sua tenacia (puntinata lunga) sul rovescio miete le vittime che neanche l’atomica su Nagasaki. Perde infine con un avversario della sua stessa pasta. Come ogni torneo si afferma e calca il podio.
STANDARD —> 8

Antonio “musicman” Tessoni
Carico come una molla, irrigidito da un girone che pareva potesse creare problemi, il nostro Bach di quartiere toppa e cioppa ma senza infinite gioie.
SUONATO —> 7,5 (autovoto 6,5)

Giovanni “lo Stratega” Joacchino Giò Sartori
Deluso per il girone non andato a buon fine, spaccia tutto il giorno volantini “Animus” per elaborare il lutto, segue i giovani e gli ex-giovani, fomendando l’odio e il cabernet: vero uomo!
MANAGER DI SUCCESSO —> 7-

Carletto
Presente dalle 7.00 del 23/04/2012 elemosina tavoli per riscaldarsi a dovere, tra un nonno vigile e un pozzetto vince facile il girone. Poi trova un avversario mulatto alle olive nel turno e, affetto da voglie strane, non controlla bene con il puntino rigorosamente non trattato e perde appunto perché rigorosamente non trattato. Per rifarsi dalla sconfitta compre 5 biglietti della lotteria tutti per lui, ma anche lì: nulla.
POZZETTO…RENATO —> 2.0 (autovoto 20)

Andrea “ConteBaldo” Conte
Ha battuto Scodeller in girone, aggraziando il tabellone di Mapelli e Bozzetto, che si  sono rincontrati ai quarti: grazie mille. Davvero. Offre 10 biglietti della lotteria per farsi perdonare.
GUASTAFESTELEONIANO —> 8 (autovoto 6/7)

Mark “Coach” Dean Anderson
Non presenzia alla cena di carne. Ciò abbasserà a detta della pagellaro, la media di 9: non ho parole.
DISERTORE —> 7 perchè molla

Filippo “Buonanima” Mapelli “Pippo”
Come ogni trasferta mattutina siede sul trono della Volvo x70 del Coach. Una volta arrivati in loco si scalda con Siorcarlè. Ai quarti si rincontra con Bozzetto a mo dì “oggi tocca a te”. Uomo vero de core, anche lui. Beve più di un trattore del 1955, ma gli vogliamo bene lo stesso.
UOMO DI PAROLA —> 9,5/10

Guido “Pagellaro” Bozzetto pagellaro
Campione in gentile concessione del compagno di squadra Pippo, ancora provato dalla finale strappata in quel di Paese, il giovane virgulto offre bel tennistavolo e mangia sei paninetti. Cerca pretesti per imbarcare una C1 che non andrà mai bene, fa il pieno e sfotte Siorcarlè gridando “trattata!” per aizzargli gli arbitri contro.
CONFERMATO —> 9

Guido campione al primo posto

Guido campione al primo posto

Aldo al secondo posto

Aldo al secondo posto

Michele al terzo posto

Michele al terzo posto

Ecco, è tutto anche quest’anno. Il torneo di Cinto si conferma il top dei tornei, subito sotto al mitico torneo di Paese. All’anno prossimo e un grazie a Dario Mucignat che organizza sempre splendidamente questa giornata pongistica.