Tornei

Il Torneo 5° Categoria di Valeggio, i tortellini e lo spirito di squadra

7 Mar , 2015  

Resoconto dell’avventura

6 baldi Leoniani decidono di cimentarsi nell’ultimo torneo di 5° categoria. L’organizzazione procede durante la settimana precedente alla fatidica data, con un Anderson che promette di fare 3 punti anche questa volta (Mark è un torneo…) e un presidente più interessato a trovare un buon posto dove ristorarsi prima dell’indicibile sforzo…

La squadra composta da Antonio Tessoni, Mark Anderson, Paolo Prando, Andrea Munari, Giovanni Amenduni e un assonnato Guido Bozzetto si ritrova ovviamente al Patronato Leone XIII verso le 11.00 e subito la mancanza di zuccheri del giovine del gruppo porta ad una prima tappa da Bolzani per colazione (offerta dal buon Mark, grazie ancora) che oramai penso diventerà tappa fissa per le prossime avventure.

Caffè brioche, autostrada e prenotazione al buio per le 13:00 al Pastificio Remelli di Valeggio: Il presidente con una gran botta di c… chop indovina la location per una degustazione di tortelli tipici in centro; tutti molto contenti (con un Antonio che cercava nel locale di alzarsi in piedi per decantare le lodi di tal botta di chop…) i nostri prodi pongisti arrivano al campo di gioco stranamente in anticipo e cominciano a scaldarsi ad eccezione del Sig. Anderson preoccupato più per la scorta di tortellini lasciata in macchina sotto il sole che per la proprio riscaldamento pre partita.

Alle 15:00 il torneo inizia contemporaneamente per tutti e il resoconto dei gironi è il seguente:
Solo 1/3 del gruppo passa il girone, molto bene gli Amenduni e Guido, meno per gli altri, fregati anche dalla matematica che elimina per conteggio set anche Mark e Andrea.

Da questo momento è lo spirito di squadra che prende il sopravvento: il coach Anderson che dispensa supporto psicologico, Andrea con il suo altissimo consiglio tecnico molto sintetico (Fagli il c… chop) , Antonio e Paolo vicini al campo o sugli spalti a seguire in multitasking i match dei compagni.

Alla fine della risma gli Amenduni non passano per un soffio una difficile partita sempre sul filo del rasoio mentre il giovine Bozzetto vince la prima partita fuori dal girone e poi deve cedere nel match successivo, giocando comunque un pregevole tennistavolo.

Stanchi ma contenti alle 20:00 i 6 intraprendono la via del ritorno pronti per la prossima avventura.
P.S. Mark sul gruppo whatsapp l’indomani: “Bella storia ieri”

Perchè siamo Leoni



I commenti sono chiusi.