Campionati

Quella maledetta cellulosa

2 Feb , 2017  

Sabato 28 gennaio 2017, la Leoniana C è impegnata ad affrontare l’Elte Schio nel girone C di D2 alle ore 15.00, orario considerato indigesto in quanto non consente un piccolo riposino dopo pranzo. I nostri giovini alle 14,40 arrivano al palazzetto di Schio grazie al suv Nissan di Mr. Abel un po’ disorientati, in quanto non trovano subito l’entrata, costringendo Beppe e Linpeng a zompare di qua e di la alla ricerca di una fantomatica porta di ingresso. Trovata l’entrata, dopo diverse peripezie, si cambiano velocemente e stipulano la formazione mettendo Beppe come riserva. Si parte: Abel gioca il primo incontro, manifestando però insicurezza e scarsa concentrazione, perde quasi miseramente per 3-0. Siamo sull’1-0 e si sente un po’ di tensione, scacciata via però in parte, dalla vittoria seguente del Capitano er Stratega per 3-0, 1-1 palla al centro. Terzo incontro, è la volta di Linpeng che, assicurato dal Capitano Gioachino che non lo menerà nel caso dovesse perdere, scende in campo determinato a vincere, purtroppo però Manea (fratello di Toni non riconosciuto dall’anagrafe) è in giornata, siamo sul 2-1 per gli avversari. Riscende in campo il Capitano, sbaragliando il suo avversario, è 2-2.  Arriva il momento di Beppe che subentra ad Abel uscendo dal letargo della panchina, vince senza difficoltà il suo incontro per 3-0, siamo 3-2. Ora però non ho più voglia di scrivere, ma assicuro che il risultato è stato 5-3 per i nostri Leoni, che hanno rischiato non poco fino al 3 pari, partita che però da quel momento è stata in discesa.

VOTINI IN VERSIONE CELLULOIDE

Abel > voto 5,5: punti 0.
Gioca la prima partita e unica in questa giornata, denotando insicurezza e poca convinzione, forse anche a causa  di Beppe che lo continua a “stressare” sulla partita del Vicenza che si svolgeva nel pomeriggio. Sicuramente invece ottima la guida in macchina fino a Schio con parcheggio a “s” discreto.
EMO’CHEFACCIO

Stratega > voto 6,5: punti 2.
Due partite stellari a suon di piattoni devastanti, purtroppo sul più bello perde il suo terzo incontro. Durante il pomeriggio se ne resta molto silenzioso e pensieroso rispetto al solito. Sicuramente da professionista qual è, stava pensando a “cose da Capitano”.
OHCAPITANO

Linpeng > voto 7: punti 2.
Sorride, a volte teso e a volte ride… la cellulite stava iniziando a prendere il sopravvento. Top che non entrano e palleggi a mò di zappa che lo accompagnano nei suoi match. Per colpa della festa di compleanno a cui doveva essere presente, fa saltare la rifocillata finale.
VIVALASUSPANCE

Beppe > voto 7: punti 1.
Scende in campo solo una volta rendendosi decisivo, fa il suo dovere e rimane poi incollato alla panchina dando consigli ai suoi compagni tramite cellulare. Durante il ritorno fa partire un We are the Champions ignorantissimo che disturba la quiete della squadra.
QUELLOCHENONSIALLENA

Uomo partita: non si sa…

COMMENTI

STRATEGA: “No foto e no commento… ottima partita, tutti promossi!”
LINPENG: “Mi spiace aver perso ancora con Manea ma questa volta non sono stato l’unico”.
ABEL: “Mi trovo in difficoltà ad interpretare il gioco con il puntino. Giovanni vince 2 partite alla grande ma gli manca ancora la mente fredda. Giuseppe gioca una partita senza particolari problemi (era piú preoccupato del risultato del Vicenza). Linpeng parte sempre un po’ tentennante: ma poi inizia a carburare. Partita in generale buona”.

, ,



I commenti sono chiusi.