Tornei

Carletto e la Mazzata tribale

6 Giu , 2015  

Anche quest’anno, dopo un’annata di debacle, si è svolto il rito del Torneo Sociale della Leoniana. C’è stata una buona partecipazione: eravamo una trentina. E si è partiti con gironi da 4 o 5 dove tutti venivano inseriti in tabellone eliminatorio: portando avanti un torneo per sfinimento. Da subito c’è stata aspettativa per le teste di serie, in particolare Michele e Gianni. Ma poi, contro ogni pronostico, ecco l’avanzare deciso di Carletto. Con una delle sue migliori prestazioni di sempre, sfodera un dritto convincete e una grande determinazione che lo portano a eliminare uno dopo l’altro tutti i leoniani: Spagnolo, Tonellato ed infine Cocco. Non ce nè per nessuno: la corona è di Carletto, che la strappa a Tode il precedente detentore. Bisogna dire, a rigor del vero, che il torneo è stato falsato dalla mancanza di Tode e soprattutto di un asso nascente come Peotta. Comunque sia si è finiti a festeggiare con la cena sociale. Il Torneo Sociale si conferma un classico importante per cementare lo spirito societario e permettere a tutti di giocare con tutti. Anche nella simpatica versione del “doppio giallo”. All’anno prossimo leoni!



I commenti sono chiusi.