Campionati

Anche nella sconfitta… sempre duri!

15 Ott , 2017  

Sabato 14 ottobre si è disputata la terza giornata del campionato D2/C in cui si sono sfidati la LEONIANA A contro la giovanissima squadra del TT AMICI COLOGNOLA. La formazione è composta da Gioacchino, Claudio e Nenad; in riserva Abel. Special guest Irene, figlia di Claudio, che si è rivelata fondamentale per aver colto in modo impeccabile con foto e gif alcuni momenti della partita.
Il match inizia con Nenad contro Fantoni Matteo, il classico bimbo mega impostato che tira qualunque palla gli si avvicini. Comincia titubante Nenad: concede palleggi troppo alti e fatica ad attaccare per la troppa fretta. Molto meglio il secondo set dove riesce a tirare fuori molta più determinazione e scioltezza nel gioco, anche se ancora qualche errore nel top persiste. Nonostante la buona prestazione di Nenad l’avversario dimostra una sicurezza e aggressività di gioco che gli permettono di concludere il match in suo favore per 3-0.

Nenad toppante contro il giovanissimo Fantoni

Il secondo ad entrare in campo è Claudio contro Carradore Jerry. Il leoniano parte come un motore diesel: si concede un gioco controllato e difensivo che l’avversario accoglie a braccia aperte con colpi veloci di top. Nei set successivi Claudio cambia testa e intraprende un gioco più offensivo ma sbaglia troppi servizi e spesso colpisce la pallina di rovescio sul lato del dritto, perdendo così la copertura sul rovescio. Anche questa partita termina 3-0.

Claudio con suo rovescione Animus contro il Jerry

2-0 per il Colognola e ancora nessun set vinto. E’ il turno di Giovanni contro De Marchi Emilio. Nonostante Giò perda il primo set, comunque dimostra scioltezza nei tiri e buon spostamento di gambe. Il secondo set, invece, lo subisce completamente e perde 11-5. Rimonta e vince nel terzo set dove spiattella e toppa palline tagliate costringendo l’avversario a stare sulla difensiva. Il quarto set purtroppo si rivelerà essere l’ultimo ma comunque molto combattuta.

Lo Stratega apre lo speudotoppiatto su Emilio che barcolla spaventato

Il quarto giro di giostra tocca a Nenad contro Jerry. Il primo set lo subisce e perde con molto margine. Ma dal secondo set riesce finalmente a sciogliersi nei colpi e a piazzare meglio nei palleggi. Purtroppo la velocità di spostamento e i colpi ripetuti ben assestati dell’avversario hanno permesso a Nenad di vincere un solo set su 4.
Nel quinto match vedono sfidarsi Fantoni contro Giovanni. Parte a bomba Giò crivellando l’avversario con proiettili di plastica. Nel secondo e terzo set subisce nettamente i top sul rovescio dell’avversario che non riesce a bloccare e vanno spesso fuori campo, in più i suoi servizi lunghi o laterali vengono intercettati con facilità dall’avversario. Il quarto set si rivelerà essere molto combattuto ma un’inspiegabile testardaggine a forzare sempre troppo il blocco sul rovescio lo fanno perdere 11-9.
La Leoniana perde così 5-0, nonostante la formazione abbia dimostrato di saper applicare un gioco aggressivo e veloce, ma purtroppo la grande preparazione degli avversari non ha concesso alcuna pietà per i leoncini.

Bellissima foto di gruppo che dimostra lo spirito di amicizia nel tennistavolo!

POST-PARTITA: la Leoniana si è rifocillata in un bar trattoria chiamata “Al Galo” dove ha bevuto birra e spritz offerti dal generoso Nenad e mangiato come animali degli stuzzichini deliziosi che la casa offriva (bruschette, cozza, cubetti di pasticci, insaccati vari).

PAGELLE

Nenad > voto 8+1: punti 0.
Questa volta sbaglia di meno i top, fatica a stare dietro al ritmo di gioco veloce degli avversari. Il voto in più sta alle birre e allo spritz che Nenad ha offerto alla squadra.
#workinprogress

Giovanni > voto 8: punti 0.
Spesso riesce ad esprimere il suo gioco molto aggressivo anche con toppini su tagli. Ma manca agilità e la testa per capire che quando un tipo di gioco non funziona bisogna variare.
#sullabuonastrada

Claudio > voto 8: punti 0.
Parte timido ma è riuscito a tirare fuori subito la grinta. Ancora tende ad allontanarsi troppo dal tavolo e a colpire la pallina di rovescio dove non dovrebbe.
#doyouspeakanimus?

Abel > voto 7
Unico compito è stato quello di trovare il bar dove fare l’aperitivo, compito eseguito con successo.

Irene > voto 10
Si improvvisa Cartier Bresson per cogliere il gioco della Leoniana con foto e gif.

COMMENTI

NENAD: “Nonostante il risultato, ottimo il gioco espresso. Si può fare meglio, ma questa è la strada giusta”.
CLAUDIO: “Bravi a prescindere da tutto perché siamo un gruppo positivo e non ci fermiamo. Da parte mia c’è molto da lavorare. L’impegno sento che c’è mentre le basi mancano e questo difetto si rivela soprattutto giocando con i ragazzini/e. Bello e buono il dopo partita”.
GIOVANNI: “Nonostante il risultato, ottimo il gioco espresso. Si può e si deve fare meglio. Questa è la strada giusta!”
CAPTAIN ABEL: “La squadra si è impegnata moltissimo in questa partita, ma ora dobbiamo migliorarci molto in allenamento per essere più competitivi al ritorno”.
JACK: “Una menzione speciale a Nenad che quel capello lì non lo vedevo dai tempi di Panucci e del suo gruppo pettinati… che fruscio di cute capellifera”.
COACH ANTONIO: “Nelle foto siete molto plastici, direi michelangioleschi!!”
CONTE: “Mi fa piacere l’ottimismo nonostante tutto: non mollate. Ottime foto! Prenotiamo Irene”.

,



I commenti sono chiusi.