Campionati

Partita leziosa

27 Nov , 2016  

C’è poco da commentare: anzi proprio niente. Hanno fatto più fatica gli accompagnatori d’eccezione: gli Amenduni. Seduti in panchina tutto il tempo a sopportare questo scempio. Nota di merito la grande arena tonda salesiana, sede dello scontro gladiatorio, e l’uso delle amate vecchie palline in cellulosa gialle. Gli avversari sono un trio di piattonatori e il 5:0 è servito per la D2A.

Preparazione leoniana

Preparazione leoniana

PAGELLINE

Aldo > voto 7/8: punti 2.
Livello troppo basso per il nostro veterano Aldo che: “non suda neanche”. Gioca con nonchalance sfoggiando per l’occasione un altro nuovo tipo di scarpe pongistiche: bianche con la righina blu e un po’ appiccicose. Tutti lo conoscono e baciano e abbracciano. La sua auto rossa leoniana, che profuma di nuovo, ha lo “start & stop” (bonus automobile).
SPORTIVITÀ

Conte “Gabibbo” > voto 6-: punti 2.
La riserva esordisce quest’anno contro l’ultima in classifica. Come disse l’esperto Aldo: “una cosa è l’allenamento un’altra e la partita”. E si vede tutta: rigidume, immobilismo, nervosismo, palle lunghe e poche idee. Non riesce a fare il suo gioco e nella seconda partita è sotto di 2 set a zero. Alla fine the sandman, in qualche modo, riesce a uscire dalla palta grazie ai preziosi consigli degli Amenduni coach d’eccezione. Cioccolata al latte con nocciole intere.
RIGIDEVOLEVOLMENTE

Toni “BelliCapelli” > voto 6/7: punti 1.
Fautore della partita più coreagrafica e combattuta portata a casa con feddezza, punto su punto, per 12-10 all’ultimo teso set con un avversario dai piattoni fulminanti. Non indossa la felpa e sorseggia a fatica il succo alla pera-bio del Conte. Quando fa girare la palla: per l’avversario vi è il buio totale. Si è notata un po’ la mancanza di esperienza in partite che contano, comunque un buon esordio ufficiale. Bentornato Toni: pecorello smarrito!
ORSÙRITORNADOPO23ANNI

Uomo partita: Toni “Antonio” Donà BelliCapelli.

Toni e suo fratellone: scontro teso

Toni e suo fratellone: scontro equilibrato

COMMENTI

GLI AMENDUNI coach: “E’ stato divertente come un tutorial per allacciarsi le scarpe. Il Conte è l’unico che in trasferta si mette a fare i conti dei punti al posto degli altri”
ALDO: “Oggi potevi giocare anche con la mano”
COMANDANTE MARK “Grandissimi”
SUA PRESIDENZA: “Per la serie: squadra che vince… SI CAMBIA”
DALLA FINA: “Sono in pensione da due mesi ma debbo dedicarmi alle due nipotine”
TONI nel dolce dopopartita: “Ho notato più esaltati e più puntinati di vent’anni fa”
TOMMASO: “Che gioco lezioso”

Aldo con la sua bomba di dritto

Aldo con la sua bomba di dritto

Citazione colta: “O gemma leziosa, adorna villanella…” di Ciacco dell’Anguillara.

,



I commenti sono chiusi.