Campionati

Superata la palude del palleggio c’è la C2…

28 Feb , 2016  

…ed è tutto Bellossimo!

D1: LEONIANA TT – TT VICENZA “B” Match decisivo per la ditta di demolizioni ormai leader nel settore oltre che nel proprio girone.

Con una vittoria si avrebbe la certezza matematica della promozione in C2. La compagine dell’addobbo approccia l’incontro orfana del numero 1 Guido (in vacanza dalla consorte a Siviglia) e del coach Anderson (in vacanza e basta).

L’assenza di quest’ultimo comporta la prima formazione apparentemente corretta dell’anno, ma che noia… N1 Mapelli, N2, riserva1, riserva2 gli Amenduni e N3 Munari.

Pagellazione “atleti”:

Gli Amenduni Giovanni—>10×3

Banalizza il primo avversario, Brendolan, elargendo tops che superano la barriera del suono e sfoderando il suo nuovo servizio che crea più problemi a lui che agli avversari. Come previsto poi, contro Ceroni, si scioglie come una ricotta al sole, o come l’acciaio nelle fornaci di famiglia, rovinando le retine di chi lo guarda.

LIQUEFATTO

Mapelli Filippo —>10

Sostituisce egregiamente il numero uno fornendo i 3 punti che Guido aveva infilato all’andata e regalando così sicurezza ai compagni. Gioca e si diverte quasi muovendosi nonostante la partita di calcio appena disputata.

SOLIDO (SOPRATTUTTO LE GAMBE)

Munari Andrea —>10

“Voglio giocare con Sergio” è la frase che ci dà la buona notte da qualche mese nel gruppo whatsapp di squadra. E così sia. Parte sotto 2-0 per poi compiere una sontuosa rimonta coronata con una vittoria ai vantaggi dei vantaggi al quinto set. Chiama un time-out, contro l’avversario quasi ottantenne, dopo uno scambio di un quarto d’ora per riprendere fiato. Ok tutto torna.

(La partita con Tretter risulta intenzionalmente non commentata, vietato fare domande)

NON CE LA FACCIO PIÙ

Bozzetto Guido —>10

Trascura la morosa in Erasmus continuando a chiedere i parziali ed incoraggiandoci via whatsapp.

SI FA DI TUTTO PER LA SQUADRA

MARK COACH DEAN ANDERSON DEAN COACH MARK —>10

È lui che ha il duro compito di essere in volo per la Sardegna mentre gli altri disputano il match.

Decolla in d1 ed atterra in c2.

QUALCUNO DOVEVA PUR FARLO

Note:

*I voti sono complessivi dell’intera stagione finora disputata. Ognuno ha dato il suo contributo, con punti, risate e la volvo. Bisogna ammettere che il girone non era dei più difficili, ma comunque la squadra non ha mai mollato nulla ed in particolare Guido e Filippo hanno trovato la continuità che non li aveva mai contraddistinti.
**d’ora in poi, visto l’ampio anticipo nella vittoria del campionato, chi ha giocato meno avrà la possibilità di rifarsi.
*** un plauso a questa SQUADRA.

, ,



I commenti sono chiusi.