Campionati

Tavolo infame, successo assicurato

18 Dic , 2017  

Scontro con il sovraffollamento in palestra questa ultima di andata: cinque squadre su cinque in casa. Transenne di qua, panchette di là, gente che si riscalda dappertutto. Vista la densità a noi è capitata la postazione peggiore: male illuminata, con riflesso, senza le sedie laterali, senza il tavolino con i punti tra le gambe e con la ventola in cima al tavolo che abbiamo dovuto spegnere per non avere la pallina che volava a casaccio. Condizioni al tavolo quindi bruttine: ma peggiori per gli avversari…

Ricky in action, vai di sventaglio

Gli estensi del TT Genius si sono dimostrati di tre livelli di giuoco: uno con il puntino che giocava solo di rovescio, un ragazzo bravo con un buon dritto ma quasi senza rovescio ed un esperto difensore dal fondo come oggigiorno se ne trovano pochi. L’esperto è l’unico che ci ha messo in difficoltà per la sua calma, costanza e la capacità di tenere in campo sempre. Per il resto poche emozioni e la vittoria in tasca ai leoni con un 5:2. Il girone di andata è andato. Facilezza.

Così veloce che si sdoppia di dritti: Davide la rivelazione!

PAGELLINE

Davide > voto 7+: punti 1
Gioca con calma e testa come ci ha abituato bene. Vince la prima delicata partita rompendo il ghiaccio e la seconda contro il più forte avversario si avvicina molto, ma poi cede solo perché fatica ancora a leggere i servizi avversari. Sempre determinato e concentrato: revelation.
# l’uomocoicalli

Ricky > voto 7-: punti 0
Una sola partita contro il più forte, gioca fluido e bene dal secondo set in poi. Manca solo di determinazione nei momenti decisivi, specie gli ultimi punti del set. Un po’ di testa ed esperienza in più per chiudere il match. Giocare, giocare partite ufficiali.
#fluidoedemotivo

Gino > voto 7/8: punti 1
Entra, colpisce ed esce vittorioso. Fa il suo. Concentrato e non lascia spago al giovane avversario asfaltandolo. Quando entra con suo top rotante il punto è assicurato.
#nemaproblema

Conte > voto 7+: punti 3
Quando è numero uno soffre la pressione dei tre punti. Con le varie incombenze: tipo aggiustare i numeri del segnapunti con lo scoch e poi cercare di compilare il referto (sbagliando che poi mi telefona Tode), non fa in tempo a scaldarsi. La prima passa bene, la seconda perde un set, la terza due rischiando seriamente di perdere con un difensore classicissimo. Tira forte rigido e fuori. Però ormai ha la vecchiaia dalla sua. Altro che l’85% di Michele…
#underpressuredaydaydemmhmdadadababa

Leonino si riposa tra una partita e l’altra

Leonino > voto 8: punti 0
Per la prima volta Leonino in braccio a sua Presidenza Munari…
#comodoso

Uomo partita: Davide in particolare per la prima partita che si è rivelata fondamentale.

Gino col pizzetto: entra, carica, ferisce e va via

COMMENTI

RICCARDO: “Girone d’andata chiuso nel migliore dei modi! Contento ma non troppo delle mie prestazioni”.
GINO: “Visto il match medio difficile, parto riserva alla fine per non correre rischi sostituisco Riccardo per fare il punto della sicurezza. Davide ottima prestazione anche questa volta, nonostante il problemino al ginocchio non si sbilancia mai, controlla le partite e porta a casa la vittoria. Riccardo manca ancora un po’ la convinzione e la mobilità nelle gambe, anche se non riesce a portare a casa il punto ha fatto una buona partita. Un po’ più di convinzione in te stesso ed arriverai in alto! Andrea lo stemma della Leoniana, che porta avanti lo spirito sportivo che tutti dovrebbero avere”.
LEONINO: “Ringrazio il Conte che mi ha introdotto in questo mondo della pallina salvandomi dal mondo del discount”.
CAPITAN MAURIZIO: “Grandissimi. Bentornato Gino. Ci vediamo tutti lunedì”.
CONTE: “Sul dieci a sei per me, ho fatto una mia bomba a caso e piegandomi mi abraso i peli del ginocchio: naturalmente è andata fuori”.

Ecco i nostri cinque eroi: leonibus

, ,



I commenti sono chiusi.