Campionati

Per pagare e per perdere c’è sempre tempo…

13 Dic , 2015  

Finale di girone umiliante per la Leoniana A in D2 contro il Redentore D di Este del veterano Gambarin (che non scende neppure in campo). Uno 0:5 che non lascia molto spazio a filosofie. La squadra del Redentore si dimostra più solida, efficacie e sbaglia meno. Non è così imbattibile come si pensava… Infatti il Capitano Gioacchino e il giovane Beppe perdono 3/2 di un soffio. Rimane il fatto che pur essendo scesi in campo tutti nessun leoniano sfodera il punto della bandiera… Amaro in bocca dopo un buon avvio di campionato.

PAGELLINE

Giuseppe “Beppe” Castello:
Si offre per giocare la prima partita e ingrana subito la marcia con due ottimi set. Sfodera il suo migliore tennistavolo con alcune sequenze di dritti e di rovesci come mai fatto quest’anno. Cede un po’ sul finale al noioso palleggio tagliato dell’avversario… peccato veramente. Comunque Beppe oggi il migliore in campo.
PRIMO A GUERREGGIAR===> 7/8

Linpeng Zhang:
Parte con un primo set discreto, il secondo è da dimenticare ma poi nel terzo comincia a capire come si gioca contro la puntinata. Alterna ai suoi top sia dritto che rovescio, dei buoni palleggi, anche se a volte un po’ alti: sa temporeggiare. Perde ai vantaggi per 12:10: meritava il set.
CINAvsPUNTINO===> 6,5

Giovanni “Joacchino” Sartori:
Il capitano, reduce dalla malattia, gioca altalenante la prima sua partita contro un avversario tattico. La seconda riesce a recuperare da due a zero, a 2 pari: ma poi cede il set decisivo. Soliti problemi di scarsa mobilità.
DISILLUSO===> 6+

Andrea “Conte” Fausto Baldo:
Contro il puntinato non riesce a reggere a lungo il palleggio prolungato e sbaglia troppi rovesci “a caso”. Fa fatica a giocare morbido e lento come darebbe fastidio all’avversario e finisce con l’innervosirsi inutilmente. Poca pazienza.
INNERVOSITO?===> 6

 

,