Campionati, Notizie

Iscritte le D3 dell’anno

17 Ott , 2017  

Effettuata l’iscrizione al campionato D3 FITET Regionale per i Giovani (under 18). Anche quest’anno la Leoniana TT Vicenza schiera due formazioni:

  • Leoniana D3 “A”
  • Leoniana D3 “B”

Con formazioni ancora da definire, ogni squadra dovrà avere 3 o meglio 4 atleti e il numero minimo per partecipare ai concentramenti è 2 per squadra. Il campionato inizia in novembre 2017. Intanto buon allenamento leonicini, fatevi valere anche quest’anno.

I vostri allenatori.

Campionati

Anche nella sconfitta… sempre duri!

15 Ott , 2017  

Sabato 14 ottobre si è disputata la terza giornata del campionato D2/C in cui si sono sfidati la LEONIANA A contro la giovanissima squadra del TT AMICI COLOGNOLA. La formazione è composta da Gioacchino, Claudio e Nenad; in riserva Abel. Special guest Irene, figlia di Claudio, che si è rivelata fondamentale per aver colto in modo impeccabile con foto e gif alcuni momenti della partita.
Il match inizia con Nenad contro Fantoni Matteo, il classico bimbo mega impostato che tira qualunque palla gli si avvicini. Comincia titubante Nenad: concede palleggi troppo alti e fatica ad attaccare per la troppa fretta. Molto meglio il secondo set dove riesce a tirare fuori molta più determinazione e scioltezza nel gioco, anche se ancora qualche errore nel top persiste. Nonostante la buona prestazione di Nenad l’avversario dimostra una sicurezza e aggressività di gioco che gli permettono di concludere il match in suo favore per 3-0.

Nenad toppante contro il giovanissimo Fantoni

Il secondo ad entrare in campo è Claudio contro Carradore Jerry. Il leoniano parte come un motore diesel: si concede un gioco controllato e difensivo che l’avversario accoglie a braccia aperte con colpi veloci di top. Nei set successivi Claudio cambia testa e intraprende un gioco più offensivo ma sbaglia troppi servizi e spesso colpisce la pallina di rovescio sul lato del dritto, perdendo così la copertura sul rovescio. Anche questa partita termina 3-0.

Claudio con suo rovescione Animus contro il Jerry

2-0 per il Colognola e ancora nessun set vinto. E’ il turno di Giovanni contro De Marchi Emilio. Nonostante Giò perda il primo set, comunque dimostra scioltezza nei tiri e buon spostamento di gambe. Il secondo set, invece, lo subisce completamente e perde 11-5. Rimonta e vince nel terzo set dove spiattella e toppa palline tagliate costringendo l’avversario a stare sulla difensiva. Il quarto set purtroppo si rivelerà essere l’ultimo ma comunque molto combattuta.

Lo Stratega apre lo speudotoppiatto su Emilio che barcolla spaventato

Il quarto giro di giostra tocca a Nenad contro Jerry. Il primo set lo subisce e perde con molto margine. Ma dal secondo set riesce finalmente a sciogliersi nei colpi e a piazzare meglio nei palleggi. Purtroppo la velocità di spostamento e i colpi ripetuti ben assestati dell’avversario hanno permesso a Nenad di vincere un solo set su 4.
Nel quinto match vedono sfidarsi Fantoni contro Giovanni. Parte a bomba Giò crivellando l’avversario con proiettili di plastica. Nel secondo e terzo set subisce nettamente i top sul rovescio dell’avversario che non riesce a bloccare e vanno spesso fuori campo, in più i suoi servizi lunghi o laterali vengono intercettati con facilità dall’avversario. Il quarto set si rivelerà essere molto combattuto ma un’inspiegabile testardaggine a forzare sempre troppo il blocco sul rovescio lo fanno perdere 11-9.
La Leoniana perde così 5-0, nonostante la formazione abbia dimostrato di saper applicare un gioco aggressivo e veloce, ma purtroppo la grande preparazione degli avversari non ha concesso alcuna pietà per i leoncini.

Bellissima foto di gruppo che dimostra lo spirito di amicizia nel tennistavolo!

POST-PARTITA: la Leoniana si è rifocillata in un bar trattoria chiamata “Al Galo” dove ha bevuto birra e spritz offerti dal generoso Nenad e mangiato come animali degli stuzzichini deliziosi che la casa offriva (bruschette, cozza, cubetti di pasticci, insaccati vari).

PAGELLE

Nenad > voto 8+1: punti 0.
Questa volta sbaglia di meno i top, fatica a stare dietro al ritmo di gioco veloce degli avversari. Il voto in più sta alle birre e allo spritz che Nenad ha offerto alla squadra.
#workinprogress

Giovanni > voto 8: punti 0.
Spesso riesce ad esprimere il suo gioco molto aggressivo anche con toppini su tagli. Ma manca agilità e la testa per capire che quando un tipo di gioco non funziona bisogna variare.
#sullabuonastrada

Claudio > voto 8: punti 0.
Parte timido ma è riuscito a tirare fuori subito la grinta. Ancora tende ad allontanarsi troppo dal tavolo e a colpire la pallina di rovescio dove non dovrebbe.
#doyouspeakanimus?

Abel > voto 7
Unico compito è stato quello di trovare il bar dove fare l’aperitivo, compito eseguito con successo.

Irene > voto 10
Si improvvisa Cartier Bresson per cogliere il gioco della Leoniana con foto e gif.

COMMENTI

NENAD: “Nonostante il risultato, ottimo il gioco espresso. Si può fare meglio, ma questa è la strada giusta”.
CLAUDIO: “Bravi a prescindere da tutto perché siamo un gruppo positivo e non ci fermiamo. Da parte mia c’è molto da lavorare. L’impegno sento che c’è mentre le basi mancano e questo difetto si rivela soprattutto giocando con i ragazzini/e. Bello e buono il dopo partita”.
GIOVANNI: “Nonostante il risultato, ottimo il gioco espresso. Si può e si deve fare meglio. Questa è la strada giusta!”
CAPTAIN ABEL: “La squadra si è impegnata moltissimo in questa partita, ma ora dobbiamo migliorarci molto in allenamento per essere più competitivi al ritorno”.
JACK: “Una menzione speciale a Nenad che quel capello lì non lo vedevo dai tempi di Panucci e del suo gruppo pettinati… che fruscio di cute capellifera”.
COACH ANTONIO: “Nelle foto siete molto plastici, direi michelangioleschi!!”
CONTE: “Mi fa piacere l’ottimismo nonostante tutto: non mollate. Ottime foto! Prenotiamo Irene”.

,

Campionati

San Gerardo, protettore del biliardo…

15 Ott , 2017  

SAN GERARDO PROTETTORE DEL BILIARDO, GIANLUCA LA METTE SEMPRE IN BUCA

Seconda partita per la D2 Leoniana B alla terza giornata contro gli sconosciuti dell’Abano Terme. Partita pericolosa sulla carta, quando il Capitano guarda i punti degli avversari. “Sono tutti un po’ sopra di noi”. Poi la realtà si è rivelata un’altra: ed è avvenuta l’asfaltazione completa in quattro corsie di levigato cemento. 5 a zero senza tante storie. Sul 4 a zero entra il nostro giovane Riccardo e da 1 set sotto vince 3 a 1 sfoderando ottimi colpi a ventaglio e grandi blocchi e così sbaragliando un avversario più esperto. E ora non c’è due senza tre.

PAGELLINE

Captain Maurizio > voto 7,5: punti 2
Fondamentale nel dare tranquillità e consigli a tutta la squadra e nel gestire la formazione: oggi gioca soprattutto di grande esperienza. Controlla bene gli avversari e varia i servizi, riuscendo a vincere entrambe le partite risparmando il fiato e attaccando di dritto molto poco.
#Esperienza&Controllo

Gino > voto 7,5: punti 1
La sua è la partita con l’avversario più ostico che insiste con battute molto tagliate e difficili da capire (tutte irregolari). Dopo un primo set di studio capisce come giocare e sfodera parecchi dei suoi ottimi top e inoltre riesce spesso a fare punto in servizio. Buona prestazione che resiste anche alla provocazione finale di far ripetere un punto dubbio: finendo con uno schiaccione liberatorio. Gino c’è.
#Fluidificatore

Ricky > voto 8: punti 1
Come suo solito, anche per mancanza di esperienza in D2, il primo set è da dimenticare: troppo teso e preoccupato. Poi però sa sfruttare i consigli del Capitano e ribalta il risultato a suo favore con un ottimo gioco. A fine match il maestro Sabaini dirà: “controlli già bene e per migliorare ancora devi imparare, nel top, a far girare di più la palla”.
#LoSventaglioCheUccide

Conte > voto 7: punti 1
Esordio in ques’anno sportivo: primo set impaurito e rigido rischia di perdere. Teme il puntino dell’avversario che però ben presto si rivela quasi inefficace. Si sblocca un po’ nell’ultimo set. Più facile del previsto: aiutato anche da un gran numero di spigoli e retine (ispirato da San Joào).
#Bradipo

Uomo partita: Mario Sabaini il maestro!

Special Guest: Madre di Gino.

La squadra in posa plastica dopo l’addobbaggio completo: giovani baldanzosi vanti, vecj de drio.

COMMENTI

CAPITAN MAURIZIO: “Sono contento di far parte di questa squadra: compatta, solidale e laeale con gli avversari. I giovani stanno dando segni di crescita, sia dal punto di vista tecnico che mentale. Riccardo sta uscendo allo scoperto, ma non avevo dubbi sulle sue capacità; Gino ha un gran top! se migliora anche il controllo sarà una bomba; il Conte… un sicurezza; Davide un talento da curare nel perfezionamento dei fondamentali. E poi il mitico Sabaini, grande persona.”
DAVIDE: “Grande Capitano!”
GINO: “Partita poco combattuta. A senso unico visto il risultato inaspettato, grande prestazione dei Leoni che dimostrano sempre più grinta e competitività. Un piacere essere in questa squadra. Lo storico Sabaini mi ha insegnato i taglioni tikt tikt”
CONTE: “Partita più facile del previsto. Sono molto contento della vittoria del nostro giovane Riccardo che sotto di un set ha vinto 3:1! Menzione speciale per il tifoso e consigliere di squadra Mario The Master Sabaini, era da due anni che non lo vedevo, adesso ne ha 85 ed ha voluto fare due tiri con il Presidente: massimo rispetto!”
RICKY: “Altra ottima prestazione da parte di tutta la quadra! Contento per la mia seconda vittoria che è arrivata anche grazie ai consigli e al tifo da parte dei miei compagni di squadra. Top”

, ,

Campionati

Fiuuuu!!!!

11 Ott , 2017  

Sabato 30 settembre si è svolta la prima giornata del girone D2/C in cui si sono scontrati la “LEONIANA A” contro il “TT9 SOLARIT”. La formazione è composta dal buon Gioacchino, il neo eletto capitano Abel, il neo acquisto Nenad e in riserva il grande coach Mark, che si è reso disponibile a incoraggiare, suggerire e, nel peggiore dei casi, a giocare per la Leoniana A. Assente purtroppo Claudio per un’influenza. L’incontro inizia con Abel contro Caprin. Il livello dei due giocatori è simile, ma Abel fa fatica a fare il suo gioco: infatti sbaglia molti palleggi e non tira quasi mai. I punti che fa sono quasi sempre dovuti a errori banali dell’avversario. Nel secondo set accenna qualche colpo di attacco guadagnandosi qualche punto e vince per poi risprofondare negli abissi nel set successivo perdendo 11 a 1. Sul 2-2 finale Abel cede e la vittoria se l’aggiudica il Nove. Il secondo a scendere in campo è Giovanni contro Lanaro. Giò spiattella l’avversario con facilità portandosi di fretta sul 2-0. Ma poi… il crollo… di testa. La rigidità nei tiri gli fanno perdere un sacco di punti e due set di fila. Sul due pari Giovanni accenna un pizzico di scioltezza ma è troppo tardi e Lanaro vince la partita. Siamo 2-0. E’ il turno ora nel neo assunto Nenad che dovrà sfidare Manea, l’avversario più difficile del Nove. In questo incontro Manea ha stranamente deciso di montare due puntini, scelta abbastanza discutibile. Nenad parte a bomba riesce ad aggiudicarsi due set di fila grazie a top ben assestati e potenti che hanno sfondato il muro di puntini dell’avversario. Nel terzo set Nenad subisce un po’ il gioco dell’avversario e sbaglia diversi colpi, ma poi recupera nell’ultimo set aggiudicandosi la vittoria! Ora Giovanni ritorna in campo contro Caprin. L’ex capitano perde due set con piccoli distacchi. Ma poi incredibilmente riesce a ritrovare la calma e la forza per vincere tre set di fila vincendo così 3-2! Scendono poi in campo Manea contro Abel. Abel anche qui fa molti errori di palleggio attacca poco cosa che contro un puntino è assolutamente vietato fare. Bastonato come un cane perde 3-0. 3-2 per il Nove. E’ il turno di Nenad contro Lanaro. Parte col piede giusto e anche se perde il primo set sui vantaggi dimostra di essere all’altezza dell’avversario. Il secondo set un po’ impacciato: infatti Nenad continua a buttare la pallina fuori e fa fatica a rispondere ai servizi dell’avversario che sono spesso palle morte. Nel terzo set riesce ad aggiudicarselo mettendo a segno molti bei colpi in top, ma purtroppo finisce tutto il quarto set dove si aggiudica la vittoria Lanaro. La tensione è sempre più alta e ora a giocare c’è Giò contro Manea. Grazie a servizi lunghi e piatti di Giovanni il puntino di Manea fa fatica a intercettarli, e spesso la pallina saltava in alto pronta per il piattone del nostro ex capitano. Si alternano vittorie e sconfitte per il capitano ma nell’ultimo set sul 2-2, Gio riesce a fare suo il gioco e si aggiudica la partita: siamo 4-3. In questo set a tensione si taglia con un coltello, e tutto il peso cade su Nenad che sfida Caprin. Anche qui si alternano una vittoria e una sconfitta e la panchina è in preda a crisi isteriche per l’angoscia. Ma il nostro grande giocatore fino all’ultimo non si arrende evince 3-2 il match. Bravissimo Nenad! 4-4. Lanaro carico come un toro entra in campo da gioco non sapendo che il suo avversario non sarebbe stato Abel ma la riserva, riserva di classe, il coach: Mark Anderson. Il toro si era trasformato in un topolino, e con assoluta freddezza e velocità Anderson liquida l’avversario 3-0. Vince così la LEONIANA A per 5-4.

PAGELLE

Abel > voto 5: punti 0.
Comincia male il campionato. Impaurito dalla pallina prova raramente ad attaccare e se ci prova, sbaglia. Ci vuole più determinazione.
#facciamocitantomale

Nenad > voto 10: punti 2.
Ottimo esordio per Nenad che porta a casa due punti e riesce a mettere in campo un gioco spesso aggressivo. Molto buoni i top sia di rovescio che di dritto, ottimi i servizi. Le qualità per salire in alto come giocatore ci sono tutte.
#spinmaker

Giovanni > voto 8: punti 2.
Buon lavoro anche per Giovanni che ha dimostra di non arrendersi anche quando è sotto di 2 set. E’ anche vero che cede ancora di testa quando accumula molto vantaggio sull’avversario.
#dish-man

C. Mark Dean Anderson > voto 10: punti 1.
Fondamentale per il gruppo non solo per aver portato alla vittoria la squadra e anche per il supporto tecnico e morale che ha dato a ognuno in ogni set. Grazie Mark.
#ilsalvatore

Claudio > n.c: punti 0.
Spiaggiato sul letto.
#ammorbato

Claudio influenzato che suda da casa per la squadra

COMMENTI

ABEL: “E’ andata male la giornata, ma è solo la prima partita. Lavorerò per non rifare gli stessi errori di oggi. Grazie a Mark per i consigli anche se non sono riuscito a metterli in pratica”
NENAD: “Sono contento dell’esordio, poteva andare meglio ma anche due punti ci sono serviti per vincere la partita combattuta fino alla fine. Grazie a Mark per il punto vincente e per tutti i consigli”
CLAUDIO: “Pur mezzo influenzato ho vissuto la partita dal mio lettuccio con grande intensità aggiornato partita dopo partita dai miei compagni di squadra. Ero sereno anche per la presenza sicura affidabile di Mark. Siamo un grande team”
GIOVANNI: “Bella partita, molto combattuta. Al ritorno ci sarà un’altra battaglia”

, , ,

Campionati

Leonix perdono con il TT Vicenza B

8 Ott , 2017  

Anche la seconda giornata di campionato si è conclusa e i Leoni incassano un’altra pesante sconfitta, seppur meno netta. Parte Alex contro Bortolotto che ha un puntino corto sul rovescio. L’avversario vince subito il primo set 11-8, sfruttando la tensione e la poca scioltezza del leone. Il secondo set lo porta a casa il giovane leoniano 11-9 che accende la speranza di poter agguantare la prima vittoria in campionato di D1 e dando l’impressione di riuscire a gestire meglio il puntino corto dell’avversario. Ma il terzo e il quarto set volgono dalla parte di Bortolotto per 11-6 entrambi perché Alex non riesce a imporre né il suo gioco di scambio e neanche le aperture che ormai ha imparato a fare! Entra in campo Giux contro il veteranissimo Ceroni che presenta una gomma antitop sul rovescio. Fin dai primi scambi di riscaldamento Giux fa fatica a colpire la palla come vorrebbe e ad essere in campo e purtroppo in partita la musica non cambia. Il gioco di Ceroni viene patito molto dal giovane leoniano che perde la partita in modo netto 3 set a 0, collezionando 14 punti totali! 2-0 per la squadra di casa. Tex contro Brendolan, il giocatore “storto”, che ti chiedi come fa a fare certi colpi e tenere le palle in campo. Il primo set è combattuttisimo e finisce 12-10 per Brendolan. Il secondo set lo porta a casa il capitano dei Leonix, sfruttando gli errori dell’avversario e mettendo la palla sempre in campo. Purtroppo, però, i due set successivi vengono vinti dal giocatore del Vicenza, in quanto il leone si fossilizza troppo nel palleggio e non nel gioco di apertura e attacco che avrebbe messo in difficoltà l’avversario! Ora c’è Alex contro Ceroni! I primi due set passano abbastanza lisci per il numero uno della squadra avversaria che però perde il terzo set 11-9 grazie ad un Alex paziente e attento che sfrutta ogni punto a sua disposizione, capendo il gioco da attuare. Sfortunatamente l’esperienza paga e Ceroni porta a casa la partita! Siamo 4-0 per il TT Vicenza. Ultima speranza per portare a casa un punto per i Leonix: Tex contro Bortolotto. Dalle prime battute del match si comprende la superiorità del capitano leoniano che non soffre minimamente il puntino corto. Per Tex la partita è quasi un allenamento, infatti si esercita numerose volte in aperture, commettendo anche qualche errore più del dovuto. Ma la vittoria è facile e la partita viene chiusa 11-5, 11-5, 11-7 per i Leonix! Prima vittoria in campionato della squadra Leoniana, firmata dal Capitano, nonché numero 1 della squadra! Parziale: 4-1! È il turno di Giux contro Brendolan. Già dalle prime battute del match si intuisce che il leoniano si è ripreso dopo la prima sofferta partita con il Ceroni. Perde il primo set ai vantaggi 12-10 ed anche nel secondo il giocatore avversario chiude per 11-7 sfruttando i suoi taglioni imprevedibili. Ma qui avviene la svolta: non avendo nulla da perdere Giux cerca di aprire tutto il possibile immaginabile riuscendo a mettere in seria difficoltà un avversario che, rifugiatosi nel palleggio estremo, pensava di aver già chiuso la contesa! Il risultato è 2 set pari! Nel quinto set però la troppa foga del giovane lo porta ad aprire anche in situazioni troppo estreme con il risultato di dare il punto all’avversario che vince con un netto 11-4! Anche la seconda giornata finisce così con un’amara sconfitta per 5:1. Ma il campionato è solo alla seconda giornata e la Leoniana ha margine di miglioramento! Forza Leonix! Non mollate mai!!!

PAGELLE

Tex > 8: 1 punto.
Conquista la prima vittoria per la Leoniana. Mostra segni e gesti di un vero Capitano incitando e dando consigli ai compagni in ogni momento!

Alex > 7 e mezzo: 0 punti.
Sottotono nel primo match, dovuto forse più alla paura di perdere che al desiderio di vincere. Meglio la seconda partita, ma non è bastato!

Giux > 8: 0 punti.
Prima partita non brillante, ma nella seconda ha sfoggiato il meglio di se stesso mettendo in seria difficoltà l’avversario!

Tabix > 10: fuori campo.
L’operazione è andata bene e nonostante tutto è venuto a sostenere la squadra!

Uomo partita: la Squadra, unita e compatta sempre.

COMMENTI

ALEX: “Noto il salto di livello: la D1 è parecchio più impegnativa, ma ci stiamo lavorando e prima e poi ci arriveremo. Per quanto mi riguarda ho giocato non male ma un po’ meno sciolto della prima partita di campionato. Per me è sempre uno stimolo giocare con persone con più esperienza e conto di migliorare molto il mio gioco”
GIUX: “Il 3:2 mi rode un po’, avrei avuto bisogno forse di un time-out al momento giusto nell’ultimo set, dove ho sparato un po’ troppo… Un gioco storto come la partita”

,

Campionati

D2B: la partenza col botto

8 Ott , 2017  

Esordio col botto a Lumignano della Leoniana D2-B. Nella prima uscita stagionale batte la squadra ospitante Aurora 76 Lumignano. Apre i giochi Gin, al suo rientro in Leoniano, contro il Capitano della squadra avversaria vincendo con un semplice 3-1; prosegue Dave al suo esordio assoluto in un campionato agonistico, riuscendo addirittura a battere l’avversario al 5° set dopo una partita combattuta. Scende in campo il Capitano Mix che senza sudare porta a casa un facile 3-0 con Silvan Junior. Gin prosegue battendo Silvan Senior con un 3-0, Leoniana sul 4-0. A questo punto il Capitano decide di cedere il posto all’esordiente giovane Ricky, che affronta il Capitan uncino avversario perdendo solo agli spareggi dopo una sofferta sfida. A seguire Dave si fa ipnotizzare al quinto set dalla puntinata corta di Silvan Junior; dulcis in fundo Ricky sfodera una seria di stoccate all’avversario che lo lasciano senza possibilità di vincere neanche un solo set! Risultato finale 5-2 a favore dei leoni, e tutti a festeggiare con il drink offerto da un soddisfatto Capitano. Quando si dice chi ben comincia…

Mago Silvan jr. vs Capitan Mix = non c’è magia che tenga

PAGELLE

Mix “The Captain” voto > 9: punti 1.

Gin “Rientro dopo 6 anni!” voto > 8: punti 2.

Dave “Esordiente assoluto” 7,5: punti 1.

Ricky “Balzato dalla D3 alla D2” 7: punti 1.

Uomo partita: Gin con 2 punti e 1 compleanno.

COMMENTI

MIX: “Brindisi offerto d’obbligo dal Capitano… dopo una performance così dei nostri due esordienti. In più era anche il compleanno di Gin: auguri”
GIN: “Campo poco professionale con mattonelle scivolose, ma questo non ci ha fermato: partita semplice e divertente, con una grande prestazione degli esordienti che hanno dimostrato di valere. Obiettivo stagionale arrivare nei primi 3”
RICKY: “Esordio positivo da parte di tutta la squadra. Bravi tutti! Per quanto mi riguarda, sono contento per la mia prima vittoria”
DAVE: “E’ stato entusiasmante, peccato solo aver fallito un march point la seconda partita, altrimenti sarei ancora imbattuto”
CONTE: “Bravissimi! Sul Capitano e Gin non avevo dubbi, ma sono particolarmente contento per i due esordienti Ricky e Dave che subito piazzano un punto alla prima: siete forti. Squadra che vince non si cambia”
SAMUELE: “Bravi, bravi… si parte proprio con un passo avanti”

, ,

Campionati

I Leonix perdono 5 a 0 con il TT9

7 Ott , 2017  

Anche se il risultato risulta pesante i valori in campo ci hanno detto che la formazione leoniana al suo esordio nel campionato regionale di D1 saprà farsi valere nel suo proseguimento!
Parte Tabix contro Zannoni e vince il primo set per 12 a 10. Grande battaglia nel secondo set che finisce ai vantaggi a favore di Zannoni per 13 a 11. Da qui la partita svolta a favore di Zannoni che riesce a controllare il gioco con l’alternanza di palle corte e lunghe e dritti angolati che mettono in difficoltà Il gioco a fondo campo di Tabix: 3 a 1 per Zannoni.
Entra in campo Alex contro Lunardon e a sorpresa rispetto ai pronostici, assistiamo a un incontro dove il giovane Leoniano sa farsi valere al meglio delle sue possibilità mettendo in seria difficoltà il giocatore del Nove. Il primo set finisce di misura a favore di Lunardon. Ma Alex porta a casa il secondo set per 11 a 9 con un sapiente gioco di palle corte e taglioni sul dritto ed evitando il più possibile il temibile rovescio dell’avversario. Dilaga nel terzo set vincendo per 11 a 5 e portandosi sul 2 a 1 in suo favore! Reagisce Lunardon e si porta sul 2 pari. Nel quinto set Alex ribatte colpo su colpo al giocatore del Nove ma sul 8 pari commette l’unico errore della sua partita, condotta in modo impeccabile: sbaglia il servizio! 11 a 8 per Lunardon!
2 a 0 per il Nove.
Tex contro Davide Cocco il super campione del “Più piatto di così non si può” o del “Piatto, piatto e veloce, veloce”! È stato uno schok troppo grande per capitan Tex: lui sta lavorando da anni per liberarsi dal piattume e si ritrova all’improvviso davanti il campione del piatto! Risultato: perde brutalmente per 3 a 0. Pensate anche i taglioni di capitan Tex venivano trasformati in piattoni: è tutto video registrato! Il video verrà attentamente analizzato e creato in capitan Tex il link “Come vincere con il piatto più sfrenato”!!! Quindi appuntamento al ritorno per vedere se il link funzionerà!!!
Ora c’è Tabix contro Lunardon e anche qui non c’è storia perché il gioco dell’attaccante del Nove va a nozze con lo stare a fondo campo del Leoniano! 3 a 0!
Siamo 4 a 0 per il Nove.
Ultima speranza per i Leonix: Tex contro Zannoni. Dalle prime battute della partita si capisce che si gioca alla pari, ma nel primo set sul 9 a 9 Tex sbaglia il servizio e perde 11 a 9! Il piatto di Cocco probabilmente gli ha devastato la mente! Secondo set 11 a 7 per Zannoni. Nel terzo set Capitan Tex ritrova la concentrazione e chiude 11 a 9. Siamo 2 a 1 per Zannoni. Nel quarto set si combatte punto su punto ma alla fine la spunta per 11 a 8 Zannoni il giocatore che flippa di puntinata lunga!
5 a 0 per il Nove.
Ma come direbbe in nostro Stratega “si può perdere una battaglia ma non la guerra”!
Da non dimenticare il nostro Giux che, a sostenuto la squadra, con generosità assiste dalla panchina alla disfatta dei Leonix. Forza Leonix!!

PAGELLE

Alex 9
partita quasi perfetta!

Tabix 8
impegno massimo!

Tex 7
sottotono sul piano della concentrazione!

Giux 10
soffre in silenzio!

Uomo partita Alex il giovane Leoniano punta di diamante

, ,

Allenatori, Notizie

Nuovi allenamenti con allenatore esterno

3 Ott , 2017  

Come accennato quest’anno, dopo la prima sperimentazione dell’anno scorso, cerchiamo di portare avanti, per tutti quelli che sono interessati a migliorare e ad impegnarsi seriamente, gli allenamenti con un allenatore esterno: il nostro padovano ex-Leoniano della B2 Michele Tonellato, allenatore competente, esperto e paziente.

Michele che si prepara al toppone

Il primo ciclo di 4 lezioni sarà nei seguenti giovedì, in due fasce orarie (per i ragazzi la prima e per gli adulti la successiva):

ATTENZIONE: DATE IN REVISIONE (COMING SOON)

Chi è interessato è pregato di aderire confermando il proprio nominativo al Coach Antonio. Impegno, serietà ed ampio parcheggio. Ci sono ancora posti disponibili, su!

Campionati

Schiacciate nella nebbia

3 Ott , 2017  

Dopo settimane di fittissime consultazioni tecniche e trattative di mercato fra gli illustri esponenti del direttivo, il caos ha la meglio e la rosa definita per la Leoniana Avvoltoi 2k17 muove i primi piatti nel delicatissimo Derby di C2. La nuova nidiata è composta dal serafico Ceretta, sua Presidenzia Munari, Tode il suggeritore, la quota parte degli Amenduni non ancora espatriati e il coach Anderson, sebbene non schierato nella prima volata. Lo scontro intestino avviene contro i compari della C2 B, che schierano il re del foro Jack, il campione sociale Carletto e il neo allenatore Giorgio, che sceglie di effettuare il riscaldamento pre-partita fra i banchi dell’Auchan… il siffatto tridente riesce ad imbrigliare le ali Avvoltoie e si impone 5-4.

PAGELLE MAORI

Francesco “no, io in genere gioco meglio” Todescato > voto 8,6: 2 punti.
Il primo compito di Tode è cancellare da occhi e menti dei passanti la prima partita della giornata… il match con Giorgio è giocato a suon di schiaffettii, blocchetti, appoggi e schemi di scambio da allenamento serale, ma alla fine la rotazio di rovescio di Tode fa la differenza e l’addobbo è servito. Ancora 3-1 contro sua avvocatezza Jack: la partita è una fiera di taglioni, finzioni e controlli al tavolo, con le aperture mancine anomale del Tode a farla da padrone. Nel terzo match contro il Carletto si vedono sprazzi di melodramma, dopo 5 tesissimi sets il Tode soccombe agli effetti misteriosi delle collaudate mazzate tribali e ad alcuni autentici tops di dritto del bancario, che lasciano basiti gli spettatori e anche la BCE.
JUDOKA

Aldo “quando va bene capisco il 29% dei tuoi servizi” Ceretta > voto 8,6: 2 punti.
Aldo inizia il banchetto con una ribollita di Carletto, secco 3-0 senza nemmeno l’ombra di un tunnel, grazie a taglioni tanto affilati da farsi largo fra i puntini… Contro Giorgio il Ceretta rischia l’ipnosi dello scambio: i servizi sono quasi sempre capiti, i palleggi sono interminabili e le rotazioni un fumoso ricordo, tuttavia il neo-Avvoltoio non demorde, rimane in partita e vince anche grazie ai suoi celeberrimi “scambi sotto/lisci di rovescio”, che si sotterrano a rete non appena ribattuti… Infine contro Jack deve tornare ad affrontare le fatiche dello spin, ma purtroppo gli antichi colpi dell’avversario lo smerigliano al 5° set.
APLOMB

Giovanni “se becchemo” gli Amenduni > voto 0,36: 0 punti, 26 bestemmie, 1 video.
Prima e, fortunatamente per gli spettatori, ultima partita stagionale per l’equipaggio degli Amenduni, che vengono chiamati ad aprire le danze: le gambe non si piegano, i Tode-consigli non si ascoltano e i servizi del Jack vengono bevuti come birra ad un free buffet, il 3-0 è rapido ed il grigiume cala sullo stormo. Che ci sia margine per una prestazione peggiore? Certo, basta aggiungere all’equazione una mefitica puntinata, contro il solido Carletto la bruttezza della prestazione del piumato raggiunge un livello tale da spegnere per alcuni minuti tutte le Wi-Fi nella zona. Il possibile riscatto si presenta nell’ultimo incontro, sul 4-4, contro Giorgio… i tops sono timidi, le parabolone di Giorgio non sempre capite e i famosi “servizi prevedibili” vengono, prevedibilmente, non previsti… al quinto set accade di tutto, da 6-2 in favore si va al 7-10, per poi perdere 10-12 con un tentativo finale di schiacciata su palla morta a seguito del quale gli astanti giurano di aver visto apparire Murialdo… il tutto ripreso da un video a risoluzione 8×16 pixel, già bandito dalla Polizia Postale…
LONELY PLANET

Andrea “curva sud” Munari > voto 9!
Nuova stagione, nuove palline da distruggere, nuove P12 e nuove urla di incitamento:
ALL INCLUSIVE

Mark “coach for all” Anderson > voto 9! : 0 punti C2, 1 punto decisivo D2
Non entra in rosa, ma viene eletto all’unanimità al contempo coach, capitano, guida spirituale e motivatore di tutte le squadre in campo, in tutti i campi.
INFLUENCER

Citazione random, valida in ogni continente: “Dove c’è Fitet, c’è casa!” (pubblicità Avvoltoia, 2017)

BUON CAMPIONATO A TUTTI ! FORZA LEONI, AVVOLTOI E QUALSIASI ALTRO ANIMALE VI AGGRADA!

Ringraziamo gli Amenduni che ancora una volta ci insegnano come va fatta una recensione degna di nota. Grazie Giovanni.

, ,

Campionati

Il derby alla prima

1 Ott , 2017  

Ieri la prima di campionato e subito un derby molto combattuto per le nostre due C2. Per merito del cameramen Nenad, che ringraziamo, ecco la versione integrale dell’ultimo set decisivo. Gustatevi:

Spagnolo vs Amenduni: lo scontro finale.

Alla fine un logorante 5:4 della Leoniana B di Capitan Carletto porta la parola fine al derby.

Notizie

Tennistavolo ora!

30 Set , 2017  

PING PONG NOW!

Oggi iniziano i campionati. Buon pong a tutte le squadre Leoniane. Ci si vede nei campi da giuoco.

Up the lions!

Campionati, Notizie

Sabato inizio campionati

25 Set , 2017  

Pronti leoni a sfoderare artigli e ruggiti? Con sabato questo, 30 settembre, iniziano i campionati FITET regionali di quest’anno sportivo. La Leoniana schiera alle rastrelliere di partenza cinque squadre:

2 C2

1 D1

2 D2

Il nuovo tavolo in arrivo, per poter tornare ad avere 12 tavoli in Leoniana

Dopo lunga discussione e lacrime si è arrivati alla definizione delle formazioni per quest’anno. Ma vi terremo sulle spine senza svelare nulla fino a sabato. Bon pong.

P.S. Tra poco avremo la nuova divisa con la maglia modello 2017, con tessuto raffinato e logo megagalattico! Giubilate.