Campionati

Dall’oscurità del Monte Rosso: Leoniana B fa ciack

25 Feb , 2018  

Per strade di campagna a traffico limitato seguendo il percorso sconnesso del navigatore si parte in cerca dell’asilo nido del Monte Rosso, frazione misteriosa di Abano. Ecco la palestrina carina apparte per l’illuminazione. Una strana penombra attorno ai 150 lux avvolge tutto ed ognuno che entra in palestra schiaccia l’interruttore facendo si che la luce si spenga e riaccenda lentamente. Quindi riscaldamento al semibuio. Oggi la Leoniana B, orfana del Gino, allo scontro con la terza in classifica. Purtroppo Davide in settimana praticando uno sport a noi ignoto, si è stirato la coscia destra… speriam ben. C’è un giocatore avversario che non conosciamo: il Capitano opta per la formazione solida. n° 1 Capitano, n°2 Conte, n°3 Davide e Ricky in riserva. Partita importante per vedere se la squadra regge o è fragile.

Il Capitano pronto a ferire di dritto

Parte Davide con la prima contro il più forte della squadra avversaria, molto esperto e colpitore di rovescio dal puntino corto. Davide gioca bene da subito e capisce come affrontare il puntino ma perde. Non importa, si capisce che è in giornata. Entra il Capitano che mette in chiaro con un tranquillo tre a zero la superiorità sull’avversario sconosciuto, che si dimostra rigido e non molto esperto nel rovescio. Conte contro lo slavo nervosetto fatica moltissimo a prendere i suoi temuti servizi (al limite della regolarità…), anche nel proseguo dei set, non riesce a fare il suo gioco, indietreggia e vince di misura. Segue il momento dei due capitani: entrambi puntinati. Partita nervosa: sempre lì lì ma Maurizio non riesce mai a entrare del tutto in partita e perde. Peccato. Siamo pari e la giornata si preannuncia dura. Ma ecco lo scontro che dà la svolta: Davide contro Melnic.

Scontro biblico: Davide contro Golia!

Il Capitano e il Conte pensano che sarà molto difficile per Davide vincere visto l’inesperienza nel ricevere servizi così tagliati, vari ed insidiosi. Invece Davide parte subito concentrato, competitivo e soffrendo molto meno i servizi del Conte. Partita spettacolare con schiacciatone e recuperi dal fondo. Tesissima e sempre sul filo del rasoio. Si va sul 2:2 con differenze di 1 o 2 punti a set, ma poi il set finale, decisivo, parte male: 7 a 1 per lo slavo. Time out. Ed ecco l’incredibile recupero di Davide concentratissimo e spronato dal tifo di Ricky. Si arriva al 7 pari e poi va a vincere tra gli applausi dei compagni 11:9. Grandissima partita! Alla fine si contano 51 punti a 51, Davide ha dato il meglio proprio nei punti che facevano la differenza. Dopo questa il morale degli avversari cala, Conte e Maurizio finiscono la pratica con due tre a zero. Leoniana B salda in seconda posizione con questa combattuta vittoria 5:2.

PAGELLINE

Davide > voto 8,5: punti 1
Cosa dire: la rivelazione di questo anno per le nostre D2! Il primo anno, anzi i primi mesi, che gioca e macina risultati su risultati con gente che gioca da anni. Sempre massimo impegno ma soprattutto grande testa nel non sprecare, nel mantenere lucidità e calma. Nel saper ascoltare i consigli del Capitano. Ottima prestazione, non c’è altro da aggiungere. Spirito di sacrificio nel giocare anche con il male, sopportando il dolore. Basta complimenti che poi si monta la testa…
#Dolore&Testa!

Capitan Maurizio > voto 7: punti 2
Si scalda bene ed è determinato. In campo fa il suo ma non gioca al massimo, è un po’ stanco ed attaccare sempre gli costa molta energia. Perde una partita per lui alla portata perchè si lascia innervosire dai magheggi degli avversari. Ad ogni modo neutralizza del tutto il temuto slavo con un tre a zero, annullando tutti i suoi servizi.
#MacchinaOffertaggio&Sicurezze

Conte > voto 7-: punti 2
Tutto l’anno poco convinto, poco motivato, poco allenato. Però, il livello basso degli avversari e la vecchiaia, ci mettono lo zampino per portare a casa due partite comunque importanti. Serve anche il mestiere. Per dire: con l’avversario più debole vince il primo set 11 a 1 e il secondo rischia seriamente di perderlo e lo vince di un soffio 11:9.
#EsperienzaUltraventennale

Ricky > voto 9
Oggi Riccardo fa il sostenitore e la cheerleader della squadra. Invasato nel tifo della partita decisiva di Davide, tanto che i giocatori del tavolo a fianco si girano a guardarlo. Non si sa perchè si rifiuta solo di fare a Davide un massaggio inguinale per alleviare il suo dolore…
#TifoDaStadio

Uomo partita: Davide, Davidee, Davideee!

COMMENTI

DAVIDE: “Partita più tosta di quello che dice il risultato. La vittoria al quinto set rimontando da 7 a 1 con due recuperi spettacolosi valeva da sola il prezzo del biglietto”.
RICKY: “Grande vittoria e super Davide!”.
CONTE: “Siamo una vera squadra leoniana simpatica. Non vince il singolo, ma la squadra. La sportività prima di tutto”.
LEONETTO: “Mi guardano tutti ovunque vado. Ricky mi ha fatto assaggiare la cioccolata 70% fondente… blhà”

L’ostessa gha schicià: all’abbeveraggio (di cedrate) offerto dal Capitano soddisfatto della squadra

BONUS

Per l’occasione svelati i segreti della preparazione della vestizione del Conte

, , ,



I commenti sono chiusi.