Ultima partita del girone d’andata; i Leoniani scendono in campo con l’obiettivo di mantenere il primo posto, chiudendo in vetta la prima metà del campionato. Davanti a loro le Stelle TT dell’Este.
Ecco la formazione di casa: Capitan Maurizio, Sua Presidenza, Antonio, con Francesco in riserva.
Nel pre-partita, il nostro Antonio, si ritaglia un momento per il Qi Gong, dove tra rilassamento e distensione dei muscoli e miglioramento dell’energia vitale forse scappa anche qualche incantesimo agli avversari ai quali fa loro il terzo grado sulla tipologia di gomme da utilizzate. Controllate le temperature e i green pass come da protocollo, si lancia la monetina e si fanno le formazioni….. i rossi contro i neri.
Apre la giornata Capitan Maurizio che affronta una new entry degli avversari, tale Magrin, già conoscenza del Tex che conosce tutti. Nonostante tutti e tre i set siano molto combattuti il capitano, che sfodera i suoi “blocconi spinti di rovescio”, riesce a spuntarla con una buona prestazione: 3-0 per Maurizio e 1-0 Leoniana.

Maurizio: braga lunga ma scarpa tattica

Ora sta a Tex, che si trova contro l’antitop di DiMaggio, ora soprannominato “Joe”. Primi due set combattuti, ma nell’ultimo purtroppo non c’è storia: 3-0 per l’avversario che spesso tira bordate degne del mitico Joe DiMaggio, storico battitore dei New York Yankees.

Di Maggio

Ritorno in campo di Maurizio contro il Battagin, inizia bene la partita, il nostro capitano riesce a schiacciare sul rovescio l’avversario e a gestire il gioco tanto da andare agevolmente sul 2-0, poi purtroppo Battagin inverte l’inerzia del match, cambia “modulo” e inizia ad aprire anche di rovescio rimontando 2-2; ultimo set tirato dove ha la meglio però l’estense: peccato!
Il Capitano a sorpresa dice al giovane Francesco di scaldarsi per entrare al quinto match, contro il Magrin. Il leoniano inizia a bomba portandosi agevolmente sul 2-0 senza troppa difficoltà, poi il tunnel, terzo e quarto set in cui l’avversario inizia ad aprire e lo fa bene, Francesco scompare dal campo: 9 punti fatti in due set ed è 2-2. Paura di un remake della partita precedente, ma fortunatamente nel quinto set il Leoniano si riprende e complici, sollecitato dalla panchina che ad ogni punto fa salire la temperatura del match: tra le urla impazzite di sostegno riesce, seppur con difficoltà, a vincere l’ultimo set. 3-2 il parziale e anche il totale, la sconfitta è evitata.
Ultimo incontro decisivo per la classifica: Sua Presidenza contro DiMaggio. Partita completamente a senso unico nonostante l’accusa di dolore al polso del Leoniano, tale da doversi far sistemare la fasciatura dal Capitano, che però riesce a chiudere con un netto 3-0: una Presidenza…. una sicurezza.
4-2 risultato della quinta d’andata, con 2 punti portati a casa, match molto tirati con un avversario solido… ma alla fine i nostri hanno raggiunto l’obiettivo, bravi!

Presidenza gioca con il polso lesionato

Commenti

Signori, rinnovo i miei complimenti allo squadrone che siamo. Partita sempre in bilico, anche loro non hanno un punto debole, sono tutti chi più chi meno competitivi, comunque la panchina nostra a supporto e incitamento fa la differenza.

Sua Presidenza

Entusiasmante incontro ricco di continui cambi di fronte. L’organico di squadra, nonostante la recente leggera défaillance scledense (complice anche l’influsso della vicinanza Jack), rimane tutto sommato sempre compatto e sul pezzo. Un ringraziamento

particolare a super Dino, per il suo supporto come G.A. e come reporter “warm up”.

Capitan Maurizio

Nonostante sia reduce da una buona prestazione dal torneo veterani, oggi stranamente non sono riuscito a entrare in partita… forse sarà la stanchezza, chissà.

Tex

Basta chiamarmi "Franci" Maurizio, che mi distrai e poi perdo hahahaha (Capitano: “ma se te ghe vinto (?!*).

Franci
L'area di giuoco fotografata dal nostro GA Dino

Pagelline

Ecco le valutazioni dei singoli atleti:

  • Andrea: 7,5 Buona prestazione, come sempre: spregiudicatezza e tenacia… top.
  • Maurizio: 7 La forma fisica gradualmente sta tornando: un po’ più fiducia nel suo dritto e si portavano a casa entrambi i match.
  • Francesco: 7 Prestazione altalenante ma convincente: con l’esperienza il ragazzo si farà, anche se ha le spalle strette.
  • Antonio: 6- Leggero calo di energia per il Maestro: c’è tutto il tempo per rifarsi.